Polka Dot Nails: hai mai provato i pallini sulle unghie? Un’idea allegra e super originale

Le unghie a pois sono un’esplosione controllata di colore: possono essere realizzate in moltissime varianti e con la quantità di piccoli pois che si preferisce: ecco tutti i motivi per adorare questa manicure! 

Tra le tendenze unghie della primavera – estate 2021 quella di indossare tanti colori differenti sulle unghie è sicuramente una di quelle che ha raggiunto un successo maggiore.

Le tecniche per comporre colori differenti sulle unghie sono moltissime: ci sono le ragazze che preferiscono l’arcobaleno (ispirandosi a manicure che partono da molto lontano, e precisamente dalla Russia) oppure ragazze che, come nel caso delle unghie a pois, preferiscono segni grafici più piccoli e facili da realizzare.

A chi stanno bene le unghie a pois e come portarle

unghie pois
(Pinterest)

Come tutti gli altri trend colorati di questo periodo, le unghie a pois si realizzano a partire da una base neutra o trasparente sulla quale vengono applicati piccoli o piccolissimi puntini di colori differenti accuratamente combinati tra loro per realizzare un insieme elegante e armonico.

Non c’è alcuna regola sulla distribuzione dei pois, ma la tendenza generale è di concentrare i pallini sulla parte finale dell’unghia, cioè al massimo dalla metà fino alla punta dell’unghia o addirittura limitandosi solo al terzo superiore dell’unghia che si sta decorando.

Il motivo è che questo genere di manicure potrebbe risultare troppo disordinato e “pasticciato” se si realizzasse sull’unghia intera di tutte le dita. Un’alternativa interessante potrebbe essere quelle di realizzare i puntini solo sulle punte della maggior parte delle unghie, riempendo l’unghia intera solo di un dito di ogni mano, come l’indice o l’anulare.

Se proprio l’idea di concentrare tutta la decorazione dell’unghia soltanto sulla parte finale si potrebbe pensare di rendere meno fitta la decorazione in maniera da coprire tutta la superficie dell’unghia senza correre il rischio di realizzare una manicure disordinata.

Per quanto riguarda invece i colori, la scelta di colori pastello per questa manicure è quasi naturale, dal momento che si tratta di un trend assoluto della moda di questa stagione.

L’aspetto positivo di abbinare un fondo nude ai colori pastello è che in questo caso ci si potrà sbizzarrire con un numero di pallini maggiore estendendo la decorazione anche a una parte più ampia dell’unghia, dal momento che i colori pastello sono molto delicati e non si rischierà il classico effetto “too much”

Un’idea graziosa potrebbe essere quella di abbinare le unghie a pois con accessori della stessa gamma cromatica, per creare un look coordinato che farà impazzire le giovanissime.

Leggi anche => I braccialetti color pastello sono il nuovo amore delle ragazze: ecco come indossarli a tutte le età

La forma di unghie migliore per le polka dots nails

Se realizzata esclusivamente sulla punta delle unghie e con colori piuttosto accesi, questa manicure tende a slanciare la forma della mano aiutando a farla apparire più lunga. Tra le forme migliori per realizzare questa manicure sicuramente ci sono lo stiletto, la ballerina e la mandorla.

per chi porta le unghie corte o molto corte, invece, l’ideale è realizzare le unghie a pois su tutta l’unghia, con una bassa concentrazione di pallini. Se il letto ungueale è un po’ largo, però, apparirà ancora più largo facendo apparire le dita più tozze: meglio scegliere questa manicure se si hanno dita lunghe e sottili ed evitarla se si hanno dita un po’ cicciottelle!

Da leggere