Pantaloni a vita alta: quali scegliere in base al tuo fisico, i marchi top e come abbinarli

Di pantaloni a vita alta ne esistono cinque tipi: a zampa, a palazzo, i “girlfriend”, gli skinny ed i regular fit. Vediamo a chi stanno bene, come abbinarli e su quali firme puntare per un effetto “wow”!

Gli high-waisted sono particolarmente adatti ai fisici a pera ed a quelli a clessidra perché sottolineano punto vita e fianchi. Con i giusti accorgimenti però possono stare bene a tutte. Scopriamo le novità di stagione più colorate e come abbinarle.

Pantaloni a vita alta: l’eleganza va di moda

Pantaloni a vita alta con top a contrasto. Fonte: Instagram.

Indossare un paio di pantaloni a vita alta slancia la figura e fa risaltare i fianchi. Se si sceglie il modello a zampa meglio optare per scarpe con il tacco così da apparire ancora più top. Questa è la soluzione migliore per i fisici a rettangolo e per quelli a pera che possono vantare una pancia piatta. Per una “zampa” solo accennata è ottima la proposta di Asos Design in cipria a soli 31,99 euro.

Se si è un po’ basse – o con fisico a mela – sono il regular fit o svasato ed il girfriend i tipi di pantaloni più adatti. Il regular infatti ha un taglio casual ed una linea a gamba dritta che rende la figura armoniosa evitando di focalizzare così l’attenzione sulla zona vita. Max Mara ha creato il pantalone regular Attilia a 120 euro color gold grun, da provare. La seconda tipologia si ispira direttamente ai pantaloni “rubati” dal nostro lui (definiti appunto “boyfriend”) ma il cavallo e la vita sono più alti e la caviglia più stretta. Ottimi sui fisici sportivi e di grande effetto se abbinati ad un blazer di una tonalità leggermente più scura.

Gli skinny sono perfetti sulle donne più magre o su quelle minute. Possono andare anche sui fisici a pera con fianchi non eccessivamente pronunciati. Patrizia Pepe ha realizzato l’emblema di questo modello (139,99 euro) in ben sei colori. Imperdibili sia in navy che in bianco visto che l’estate è alle porte ed il match con una maglia alla marinara con maniche a tre quarti e scollo a barca completerà l’outfit in stile Portofino.

I pantaloni a palazzo tanto amati dalle star stanno bene a tutte ma a patto che le meno alte li portino con décolleté dal tacco medio, nude o in un colore in tinta con la cintura (accessorio fondamentale soprattutto con questa tipologia di taglio). L’effetto “tappo” è dietro l’angolo quindi attenzione! Per quelli con una linea particolarmente ampia meglio essere magre e proporzionate così da poter mostrare una linea di ventre tonico tra il pantalone ed un top super attillato. Pinko ha realizzato un pantalone ampio e fluido molto carino in tre colori: bianco, nero e rosso. Costano 215 euro.

LEGGI ANCHE: Pantaloni primavera 2021: modelli e colori must have (chedonna.it)

Una buona idea è quella di infilare dentro ai pantaloni la camicia che si sceglie o di legarla in vita con un nodo per evitare di apparire sciatte. Dopo tutto questo studio ci si merita la figura di una diva da copertina, nulla di meno.

Silvia Zanchi

Da leggere