Dita lunghe, affusolate, corte o paffutelle: ecco la forma delle unghie più adatta alla tua mano

La forma delle unghie e la mano nel suo insieme devono essere in perfetta  armonia: ecco come scegliere la manicure perfetta per te!

unghie forma mano
(Chedonna)

Uno degli errori che si commettono più di frequente quando si sceglie la forma da dare alle proprie unghie è quello di seguire la moda ad ogni costo. Non si tratta naturalmente di una scelta sbagliata a prescindere: a tutte piace essere all’avanguardia: quello che non si deve fare è preferire la moda all’armonia della propria mano.

Per questo motivo, prima di decidere insieme alla propria nail artist la forma da dare alle unghie della mano è necessario prendere in esame la forma della mano e capire qual è la forma di unghie migliore per esaltarla. 

La forma delle unghie e quella della mano devono essere un po’ simili

forma unghie
(Pinterest)

si sarebbe portate a credere che portare unghie molto lunghe e affusolate possa essere un ottimo sistema per far apparire un po’ più lunga una mano un po’ corta e dalle dita tozze. Al contrario, le ragazze dalle dita estremamente sottili a volte hanno paura di scegliere una manicure lunga e un po’ aggressiva per non ottenere l’indesiderato “effetto artiglio”.

Si tratta di due scelte sbagliate, anche se mosse dalle migliori intenzioni. Quali sarebbero state le scelte corrette?

Dita corte e grassottelle: evita le unghie quadrate

La forma ideale per questo tipo di mano (e diciamolo, un po’ per tutte le mani) è la cosiddetta forma squoval: la perfetta via di mezzo tra una classica unghia rotonda e una più severa unghia squadrata. Si tratta della forma utilizzata di base per eseguire la french manicure. Tra i loro molti pregi, le unghie squoval si adeguano bene anche al letto ungueale largo e corto.

Anche la classica forma ovale o a mandorla è abbastanza adatta a chi ha le dita un po’ corte, poiché aiutano a farle apparire leggermente più slanciate senza esagerare.

Chi ha le dita della mano un po’ tozze dovrebbe evitare le unghie quadrate se hanno il letto ungueale piuttosto largo, poiché renderebbe le mani ancora più larghe e visivamente corte.

Ottieni codice di incorporamento

Assolutamente da evitare le forme a ballerina e a stiletto, perché hanno una punta troppo stretta e affusolata, che creerà un contrasto visivamente sgradevole con la forma robusta delle dita.

Dita lunghe e molto sottili: unghie lunghe, meglio se naturali

Le mani dalla forma allungata e dalle dita magre Sono teoricamente il massimo dell’eleganza e il sogno di qualsiasi donna amante della nail art. C’è da dire però che questo tipo di mano si sposa abbastanza male con le unghie lunghe e molto affilate  come quelle a stiletto o a ballerina ma molto lunghe.

L’impressione finale sarà infatti di avere mani scheletriche dai lunghi artigli. L’ideale in questo caso è tenere una manicure naturale medio – lunga ma non eccessivamente lunga (come quelle che si realizzano con la ricostruzione dell’unghia).

Ottime le forme ovale, squovale, a mandorla e a ballerina a patto di optare per le unghie a ballerina corte e non per quelle molto lunghe.

Dita regular: viva la libertà

Chi ha la fortuna di avere una mano affusolata e dalle dita delle giuste proporzioni potrà invece scegliere la manicure sulla base del proprio gusto e non sarà costretta ad adattare necessariamente la forma delle unghie a quella della mano.

Il motivo è che in linea generale a una mano “regolare” tutti i tipi di manicure stanno benissimo. Gli unici fattori da tenere in considerazione saranno la larghezza e la lunghezza del letto ungueale.

Nel caso di un letto ungueale molto lungo e stretto infatti, sarà bene non esagerare portando unghie troppo lunghe, poiché si tenderebbe a distruggere l’armonia naturale della mano proiettando la forma troppo verso la lunghezza a scapito della larghezza.

Per far fare bella figura anche a un letto ungueale molto corto (come nella foto appena sopra) si potrà invece optare per unghie a mandorla, a ballerina e a stiletto, la cui lunghezza potrà essere regolata soltanto sulla base del gusto personale, dell’occasione e del tipo di manicure che si intende realizzare.

 

Da leggere