Scopri l’astuzia per ottenere vetri impeccabili in poco tempo

pulizia dei vetri
Photo AdobeStock

Pulire i vetri è una delle attività più odiate, scopri l’astuzia per avere vetri impeccabili in poco tempo e con molta facilità.

Lavare i vetri è una vera seccatura eppure niente da la sensazione di una casa pulita più delle finestre splendenti. Avete mai fatto caso che se l’auto è sporca ma i vetri sono puliti sembra meno sporca? I cristalli danno quella sensazione di limpidezza che associamo al pulito e per questo bisogna non trascurare di pulirli sempre in profondità.

Oggi vi sveliamo come fare per ottenere vetri perfetti con poca fatica.

pulizia dei vetri
Photo AdobeStock

Pulire i vetri: tanta resa e poca spesa, prendi nota di questa astuzia incredibile

Compri detergenti specifici per vetri e spesso il risultato ti lascia insoddisfatta? per non parlare della fatica. Ovvio che la fatica, sommata ai soldi spesi, sommata agli aloni sul vetro accrescono la nostra insoddisfazione. Talvolta la soluzione ce l’abbiamo in tasca senza saperlo. Scopri un metodo ecologico, economico e infallibile per vetri perfetti. 

Non solo i vetri delle finestre, ma anche gli specchi e  tutte le altre superfici in vetro della tua casa saranno brillantissime grazie a questo rimedio a base di acqua e aceto bianco.

Molte delle vostre nonne forse usavano questo rimedio e ve lo hanno tramandato. Se volete testarlo voi stesse, ecco di cosa avete bisogno:

  • 250 ml di acqua
  • 250 ml di aceto bianco
  • Un vaporizzatore
  • Un panno pulito in microfibra
  • Olio essenziale a tua scelta

Preparare questo detergente ecologico è semplicissimo: mescolate l’acqua e l’aceto bianco e versateli in un vaporizzatore. L’olio essenziale serve solo per conferire un odore gradevole al prodotto ma non è indispensabile. Spruzza la miscela ottenuta sulle superfici di vetro da pulire e asciuga con un panno in microfibra pulito. Questa miscela rimuove sporco, incrostazioni e calcare, provalo anche sul cristallo della doccia.

Il rimedio sopra descritto non è l’unico utilizzato dalle nostre nonne. Eccone altri altrettanto validi:

Alcol denaturato e limone

Avrai sicuramente visto pulire i vetri con l’alcol denaturato. Ecco di cosa avrai bisogno:

  • 250 ml di alcol denaturato
  • 250 ml di acqua
  • 10 gocce di olio essenziale di limone
  • Cotone pulito

Spruzza la miscela ottenuta sulle superfici sporche, completa la pulizia utilizzando un panno di cotone pulito.  Puoi usare anche i lembi di vecchie lenzuola.

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

L’intramontabile bicarbonato di sodio non poteva mancare nei rimedi della nonna. Puoi sciogliere il bicarbonato in acqua e combinarlo all’aceto bianco per un risultato perfetto. Di seguito ti indichiamo le dosi:

  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiai di aceto bianco
  • 1 bicchiere di acqua calda

Metti la miscela in un vaporizzatore e munisciti di uno straccio pulito. Dopo aver spruzzato la soluzione sul vetro lascia agire per 15 minuti. Passato questo termine sciacqua con un panno imbevuto in acqua pulita e terminare la pulizia asciugando con un panno in microfibra.

LEGGI ANCHE —>Devi assolutamente provare questi incredibili trucchi per pulire bene gli infissi di casa

Carta da giornale

La carta da giornale è nota per la pulizia delle superfici in vetro. Il metodo è semplice basta pulire la finestra con un panno umido e poi asciugare con la carta da giornale. Questa carta dovrebbe assorbire l’umidità e lo sporco.

Talco in polvere

Tra i rimedi della nonna questo rimedio è molto gettonato e sembra funzionare davvero. Per provarlo basta mescolare 700 ml di acqua e 2 cucchiai di talco in polvere. Agitare in modo che il talco si sciolga e immergere un panno in questa soluzione. Usate questo panno per pulire il vetro e poi usate un panno in microfibra asciutto e pulito per asciugare. Le tue finestre sembreranno nuove.

come pulire i vetri
Photo AdobeStock

Detersivo per i piatti

Quest’ultimo è un metodo sperimentato e apprezzato personalmente. Quando lavate i bicchieri cosa usate? Detersivo per i piatti e spugna. E il risultato vi soddisfa? Solitamente si. Allora perché non pulire i vetri nello stesso modo? Ovvio che insaponare la superfice e sciacquarle sarebbe complicato, ma l’effetto è lo stesso se si usa un secchio di acqua con dentro qualche goccia di detersivo per piatti e una spugna pulita. Immergete la spugna nell’acqua strizzate e lavate il vetro. Subito dopo asciugate con il panno pulito in microfibra. Il risultato vi delizierà.