Michela Quattrociocche: da “Scusa ma ti chiamo amore” al divorzio. Ecco cosa fa oggi

Michela Quattrociocche è un’attrice italiana, nota per aver preso parte a due noti film di Federico Moccia. Ex moglie di Alberto Aquilani.

Michela Quattrociocche (Getty Images)
Michela Quattrociocche (Getty Images)

Se l’amore è una favola, Michela Quattrociocche sta vivendo il secondo tempo. Quello che arriva dopo il “vissero felici e contenti”. Per sempre evitato non a caso, dato che il matrimonio con l’ex calciatore (attualmente allenatore Primavera della Fiorentina) Alberto Aquilani è terminato dopo otto anni di unione e due figlie, Aurora e Diamante. I due sono rimasti in rapporti civili, non proprio ottimi visto che, secondo i rumors, alla base della rottura ci sarebbe un presunto tradimento da parte di lei.

Relazione extraconiugale che andava avanti da un po’ di tempo e che Aquilani non ha digerito: dietro la rottura si celerebbe il giovane Giovanni Naldi, imprenditore della nota famiglia di albergatori. Suo anche l’Hotel Parco dei Principi nella Capitale. Posto dove i due sarebbero stati visti saltuariamente, secondo le ricostruzioni del settimanale “Chi”.

Leggi anche – I set coordinati sono il nuovo must have dell’estate

Michela Quattrociocche, nuova vita dopo Aquilani

Michela Quattrociocche dal successo al divorzio (Getty Images)
Michela Quattrociocche dal successo al divorzio (Getty Images)

Un amore al capolinea quello fra l’attrice e modella e il calciatore, fine che sarebbe solo la conferma di un rapporto che ormai non andava più. L’ex calciatore, qualche anno fa, nel corso di un’intervista a “Le Iene”, ha rivelato – ironicamente – che non aveva rapporti con sua moglie da parecchio tempo. La ragione, con il favore del tempo, è facilmente intuibile.

Ufficialmente, però, trapela solo equilibrio e sobrietà: a mezzo stampa un comunicato social che avvisa i rispettivi follower della separazione. Il rapporto con le figlie è sereno. Entrambi si sono rifatti una vita: lui nel calcio, lei nella recitazione. La ricordiamo prevalentemente per essere la protagonista femminile di “Scusa ma ti chiamo amore” e “Scusa ma ti voglio sposare”. Proprio come nei lavori di Federico Moccia, la quotidianità dell’attrice è un andirivieni fra passione e sentimento.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 🖤MIKY🖤 (@michelaquattrociocche)

Da leggere