Zucchine ripiene con patate alla menta e besciamella vegana

Ci sono tantissimi modi per cucinare le verdure ripiene, ma alcuni sono speciali. Provate le zucchine ripiene con patate alla menta e besciamella vegana, una bontà

Quando arriva la tarda primavera e ancora di più l’estate, un piatto sopra tutti spopola sulle tavole degli italiani. Parliamo delle verdure ripiene che non necessariamente devono contenere carne. La cucina vegana infatti ci insegna tante varianti, come le zucchine ripiene con patate alla menta e besciamella vegana.
Una verdura molto comune riempita con una morbida crema fatta di patate bollite insaporite alla menta e una besciamella vegana molto leggera. Una ricetta ideale per tutti, a partire da chi è a dieta ma vole nutrirsi in maniera intelligente.

Dentro un ripieno semplice, una crema di patate alla menta resa setosa grazie a un besciamella leggera. Sopra una cascata di mandorle che in cottura diventeranno croccanti. E assumeranno quel colore dorato che ben si abbina alle abbronzature che tutti andiamo cercando.

Zucchine ripiene con patate alla menta e besciamella vegana, come servirle

ricetta vegana
pixabay

Queste zucchine ripiene con patate alla menta e besciamella vegana possono essere servite come antipasto, come secondo piatto oppure come piatto unico accompagnate da un’insalata di pomodori o di finocchi.

Ingredienti:
4 zucchine
2 patate medie
200 ml di latte di soia al naturale
20 g di farina di riso
15 ml di olio evo
granella di nocciole
menta fresca q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione:

Partite dalle zucchine: mondatele, lavatele sotto il rubinetto e sbollentatele intere per 5-6 minuti, Intanto potete già prendere le patate e metterle a lessare ancora con la buccia: dovrebbero essere pronte in circa 15 minuti.
Scolate le zucchine quando sono appena ammorbidite, poi tagliatele a metà nel senso della lunghezza e svuotate delicatamente la polpa con un cucchiaino oppure uno scavino tenendola da parte.

Poi passate alla besciamella vegana. Mettete a tostare la farina insieme all’olio in un pentolino antiaderente per 4-5 minuti. Poi unite anche il latte di soia, girate con un cucchiaio di legno e regolate di sale dando una macinata abbondante di pepe. Lasciate cuocere la besciamella fino a quando diventa bella densa.
Scolate le patate e sbucciatele, poi versatele in una ciotola e frullatetele con alcune foglie di menta e metà della polpa delle zucchine usando un frullatore ad immersione. Quando cominciano ad amalgamarsi, aggiungete la besciamella un cucchiaio alla volta. Servirà per capire quanta ne serve, perché la crema per riempire le zucchine deve essere compatta e non fluida.
Quando ha raggiunto la giusta consistenza, versate la crema in una sac-à-poche, riprendete le zucchine e riempitele salandole leggermente spolverizzandole in superficie con un po’ di granella di nocciole.

ricetta vegana
pixabay

Infine un rapido giro d’olio e infornate a 180° per circa 20 minuti o almeno fino a quando le zucchine saranno cotte e le nocciole tostate. Sfornate, lasciate riposare qualche minuto e pois servite.

Da leggere