Elimina la puzza di fritto dai capelli in pochi minuti: il segreto è nella tua dispensa

Un ingrediente che usi tutti i giorni può fare il miracolo e permetterti di dire addio una volta per tutte alla puzza di fritto dai capelli.

cattivo odore
Foto da AdobeStock

Avete presente quando andate a prendere un pezzo di pizza a taglio per pranzo e, dopo appena 5 minuti nel negozio, uscite come dei veri e propri supplì che camminano? L’odore di cucinato e di fritto si attacca a vestiti, cappotti, pelle e, più che mai, capelli.

La nostra chioma pare esser una vera e propria spugna in certe situazioni e, ancor più problematico, pare esser una spugna dalla lunga permeabilità: l’odore una volta attaccato non se ne va più via.

Che cosa fare allora? Uno shampoo immediato è l’unica possibilità che vi rimane? A quanto pare no, esiste una soluzione fai da te facile, veloce e super economica ma, soprattuto, già presente nelle dispense di tutte le italiane: scoprila con noi!

Come eliminare la puzza di fritto dai capelli

puzza capelli
Foto da AdobeStock

Questo semplice ingrediente naturale ed economico, che quasi tutti abbiamo in casa, può esser sufficiente per dire addio alla puzza di fritto dai capelli in pochi minuti.

A fare il miracolo è infatti ancora una volta il bicarbonato di sodio, ingrediente di cui abbiamo già elencato e mille usi possibili, noto da sempre per la sua capacità di assorbire gli odori.

Oggi inseriamo questo ingredienti in una veloce ma efficacissima ricetta, quella capace di eliminare ogni odore dai nostri capelli.

LEGGI ANCHE –> I tuoi capelli puzzano e non sai il perchè? Ecco i motivi

A servirci saranno in realtà due semplici ingredienti:

  • ½ tazza di bicarbonato di sodio;
  • 10 gocce di olio essenziale di lavanda (o altro aroma gradito)

Basterà aggiungere nel bicarbonato le gocce di lavanda e, poco alla volta, aggiungere dell’acqua, finché il composto non risulterà denso come una cremina.

Il composto andrà poi applicato sui capelli bagnati e massaggiato per 5 minuti. Procedere poi con lo shampoo abituale, il balsamo e risciacquare.

Al termine del trattamento i capelli risulteranno non solo puliti ma anche a prova di odore di frittura.

In generale comunque ricordiamo che la cosa da evitare assolutamente quando si ha a che fare con l’odore di fritto è cercare di coprirlo con un profumo: il risultato sarebbe a dir poco catastrofico. Decisamente meglio il nostro bicarbonato.

Da leggere