Venerdì Look of the Day: zeppe e espadrillas!

Il venerdì del Look of the Day di CheDonna ha come protagonista solo una cosa: le scarpe. Quali sono i modelli trendy che scopriremo oggi? Le zeppe e le espadrillas! Vediamo insieme quali scegliere e come abbinarle!

look of the day zeppe e espadrillas
Collage da Pinterest

La primavera è quella stagione che ci da sempre alcuni problemi riguardo alle scarpe. Perché è ancora troppo presto per tirare fuori le scarpe aperte, ma fa decisamente troppo caldo per utilizzare gli stivali o gli anfibi.

Questa è una delle cose che ci mette in crisi: a quante di voi è capitato aver scelto un abitino e di rinunciare all’outfit perchè la scarpa che avete è troppo invernale o troppo estiva? 

Il Look of the Day di oggi di CheDonna è incentrato sulle tipologie di scarpe che vi salveranno la vita, almeno nella mezza stagione! Avete capito di cosa stiamo parlando? Delle zeppe e delle espadrillas!

Ma sapete come nascono queste scarpe?

  • l’espadrillas trova le sue radici nei Paesi Baschi, in Spagna, nel XIV secolo. Questa scarpa era anticamente utilizzata da pescatori, e quindi ritenuta una scarpa “povera”. Prende il nome dalla parola catalana espardenya che stava a significare lo sparto, materiale proveniente da una pianta con cui fabbricavano le corde che poi utilizzavano per costruire questo particolare tipo di scarpa. La sua fortuna, però, arriva quando Luis Castañer, nel 1927 avvia la propria attività di produzione di espadrillas. Da quel momento questa scarpa viene indossata da volti noti, come Grace Kelly o Salvador Dalì. Ma non è tutto; nel 1972, Lorenzo Castañer incontra a Parigi Yves Saint Laurent. I due creeranno insieme un nuovo modello di espadrillas con tacco a zeppa!
  • si hanno testimonianze di utilizzo delle scarpe con zeppa sin dall’antica Grecia. Dato che l’abbigliamento è stato da sempre un elemento che sanciva diversità, la zeppa non era da meno. Le classi sociali più alte indossavano scarpe con il tacco alto per evitare di sporcarsi durante il cammino. Le donne di classi sociali elevate nel Medioevo utilizzavano queste scarpe con zeppe altissime. Erano talmente alte che non riuscivano a camminare da sole, e dovevano servirsi delle ancelle. Entrano di diritto nel mondo della moda con Salvatore Ferragamo, il quale brevettò nel 1937 la suola con zeppa in sughero, ottenendo moltissimi consensi tra le donne dell’epoca, le quali potevano indossare dei tacchi rimanendo stabili e comode. Da dove prese l’idea? Necessità fa virtù! Iniziavano a scarseggiare i materiali metallici provenienti dalla Germania con cui Ferragamo creava il rinforzo delle sue creazioni a causa dei preparativi bellici in corso in quegli anni. Lo stivaletto con zeppa diventa poi il modello per eccellenza negli anni ’70 grazie all’ascesa della musica disco dance o del glam rock. Negli anni ’90 diventano trendy modelli di scarpe come le Buffalo, scarpe da ginnastica con zeppa para alta, grazie all’utilizzo che ne facevano personaggi famosi come le Spice Girls (in questo momento le Buffalo sono di super tendenza, soprattutto nell’abbigliamento street).

Ecco terminata una piccola sintesi della storia di questi due modelli di scarpe. Il passato è importante ma il futuro ancora di più! Sono sicura che le zeppe e le espadrillas continueranno a far parte del nostro abbigliamento quotidiano per molto altro tempo ancora!

Dopo una piccola introduzione storica dei due modelli trendy di scarpe per la “mezza stagione”, le zeppe e le espadrillas, la domanda sorge spontanea: come abbinarle? Ecco una piccola selezione degli abbinamenti più giusti!

Venerdì Look of the Day: zeppe e espadrillas! Storia e fortuna nel corso degli anni. Come abbinarle e quali scegliere?

look of the day zeppe e espadrillas
Collage da Pinterest

Partiamo con le espadrillas. Ne esistono di due tipi: quelle basse, con tomaia in cotone o tela, ossia il modello originale, oppure con tacco a zeppa, generalmente allacciate in caviglia.

Le espadrillas basse sono utilissime in outfit casual, ad esempio: camicia oversize in cotone bianca e azzurra mille-righe verticali, pantalone bianco aderente capri (ossia corto in caviglia) e espadrillas bassa, da prediligere nei colori corda, ocra o blu. Vi sentirete in un attimo a passeggiare tra le vie di Capri o Sorrento!

Leggi anche: Lunedì look of the day pantaloni bianchi!

Le espadrillas con la zeppa, invece, sono perfette da utilizzare in abbinamenti più romantici, ad esempio con abiti midi con stampa floreale. Non a caso è uno dei modelli più amato dalla duchessa di Cambridge Kate Middleton, che sfoggia le sue espadrillas con zeppa in colorazioni neutre con abiti midi in chiffon.

Leggi anche: Lunedì Look of the Day vestiti primaverili!

Le zeppe: nel corso degli anni sono state indossate in molti modi, ma in questo preciso momento sono trendy indossate solo in alcuni modi ben precisi. Ad esempio, un abbinamento perfetto è quello di utilizzare la vostra zeppa in sughero o corda con un abito lungo, magari in stampa floreale. Oppure, potete utilizzarla sotto ad un jeans stretto a campana e una t-shirt basica, magari bianca. I vibes anni ’70 colpiscono ancora!

look of the day espadrillas e zeppe
Collage da Pinterest

Ma come è già finito? Ebbene si, il Look of the Day del venerdì sulle scarpe più trendy della stagione, le zeppe e le espadrillas, volge al termine. Ma non disperate! Noi ci vediamo qui, ogni giorno, alla stessa ora, su CheDonna a parlare di tutto ciò che riguarda il presente, il passato e il futuro della moda. #Staytuned!

Emanuela Cappelli

Da leggere