Soffri di gastrite? Ti sveliamo un rimedio casalingo da provare assolutamente

Hai spesso problemi di gastrite? Esiste un rimedio casalingo utile per contrastarla e per far sparire il bruciore.

Chi soffre di gastrite, indipendentemente dall’entità del problema, sa bene come si tratti di un problema fastidioso.
Che si presenti spesso o solo in momenti sporaridici, rappresenta infatti un campanello d’allarme per il quale è sempre bene consultarsi con il proprio medico.

La gastrite, infatti, può dipendere da diversi fattori che vanno dallo stress, alla cattiva alimentazione fino a problemi più seri. In alcuni casi, quando è ancora agli esordi, il medico potrebbe preferire un cambio dello stile di vita alla somministrazione di medicine. E in questi casi, esiste un rimedio casalingo utile per contrastarne i vari fastidi.

Il miele è un potente rimedio contro la gastrite

miele
fonte foto: Adobe Stock

Noto a tutti come il nettare degli Dei, il miele è ricco di proprietà benefiche che possono fare la differenza. Si tratta infatti di un alimento che grazie ai suoi principi attivi viene usato come cicatrizzante, per lenire il dolore provocato da scottature o abrasioni e persino per contrastare la gastrite.

In grado di rigenerare i tessuti, se assunto in caso di gastrite, il miele aiuta a rigenerare rapidamente le mucose, motivo per cui oltre a calmare il bruciore del momento aiuta anche a star meglio in futuro.

LEGGI ANCHE -> Soffri di emicrania? Ti sveliamo tre rimedi naturali estremamente efficaci

Per goderne a pieno basta scioglierne un cucchiaio in un bicchiere d’acqua tiepida e berlo la mattina a digiuno.

In caso di dolori più frequenti si potrà invece creare una soluzione (sempre a base d’acqua) da bere più volte al giorno. Ovviamente, per chi lo preferisce, il miele può essere assunto anche puro. Ciò che conta è sceglierne sempre uno di tipo biologico in modo da poter essere certi degli ingredienti impiegati.

CheDonna YouTube
Segui anche tu CheDonna su YouTube, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!

Ricordiamo che il miele non è da intendersi come un sostituto alle cure mediche ma come un aiuto a problemi che al momento si è scelto di tenere sotto controllo. Inoltre se non si è mai assunto prima è bene verificare di non esserne allergici iniziando con una piccolissima quantità.

In caso di gastrite la prima cosa da fare è quindi quella di rivolgersi ad un medico in modo da comprenderne le cause. Fatto ciò bisognerà seguirne le eventuali cure e tra queste, sempre a discrezione del medico, si potrà valutare se inserire anche il miele.

Da leggere