Ricordi Donatella Raffai? Dopo il successo con “Chi l’ha visto” è sparita dalla tv: cosa fa oggi

Donatella Raffai, nota conduttrice televisiva, ha raccontato la cronaca nera con “Chi l’ha visto” a fine anni Novanta: cosa fa oggi.

Donatella Raffai (Getty Images)
(Getty Images)

“Chi l’ha visto” è la trasmissione più longeva di Mamma Rai. La televisione italiana, grazie al format, ha potuto indagare e conoscere i misteri della cronaca nera. Misfatti noti ancora oggi passati sotto la lente d’ingrandimento di autori qualificati che approfondiscono vicende, aneddoti e curiosità lontano dalla morbosità dei talk show. Una delle prime conduttrici del programma fu proprio Donatella Raffai.

La conduttrice portò nelle case degli italiani delitti e sparizioni con la delicatezza e la professionalità di cui è capace. Anni fondamentali, a partire dal 1989, che hanno consentito lo sviluppo anche di un certo tipo di racconto per quel che concerne la vicenda storica e sociologica di un delitto.

Leggi anche – Denise Pipitone, Anna Corona e il mistero della cisterna d’acqua: nuove perquisizioni

Donatella Raffai, che fine ha fatto la conduttrice

Donatella Raffai Chi l'ha visto (Getty Images)
(Getty Images)

Il segno del giallo e non solo. La cronaca nera cambia forma e arriva nelle case degli italiani strizzando l’occhio a quello che sarebbe diventato un nuovo genere giornalistico: l’infotainment. Oltre ad informare analizza le variabili nel “gioco” del sospetto, ricostruendo analisi e approfondimenti sul tema. Da Alfredino Rampi fino a Cogne e Avetrana, metamorfosi della scelleratezza a portata del racconto televisivo con l’adeguata professione giornalistica.

La Raffai tutto questo lo sapeva fare, motivo per cui il Direttore di Raitre scelse di affidarle il programma: la donna, con il tempo, ha scelto di cambiare vita. Addirittura lasciare il Paese e non concedere più alcuna intervista circa il proprio ritiro dalle scene. Una situazione incresciosa che desta ancora oggi più di qualche sospetto, ma alla base del ripensamento potrebbe esserci più di un motivo. Sicuramente la Raffai resta uno dei volti più identificativi della nostra televisione e dello specifico format, che ha avuto poi massima espansione con il nuovo millennio, fino all’affermazione definitiva nella nostra routine con Federica Sciarelli.

Da leggere