I cinque trucchi geniali per smettere di litigare con il partner di cui nessuno ti ha mai parlato

Alla fine di un ultimo, disastroso, litigio te lo sei chiesto anche tu: “Come fare a smettere di litigare con il partner?”. Ecco la risposta!

come smettere di litigare
(fonte: Pexels)

Avete appena avuto un enorme litigio: magari per qualcosa di sciocco oppure per qualcosa di grave, adesso poco importa (a noi, ovviamente).
Quello che ti ha colpita maggiormente, però, è che la vostra litigata è stata veramente lunga e furiosa.

Adesso siete stanchi ed avviliti, avete “sprecatotantissime energie e vi sembra di non sapere come fare ad andare avanti.
Se la situazione è questa, allora le nostre cinque idee per interrompere un litigio vi saranno sicuramente utili.

Ecco quali sono!

CheDonna Facebook
Segui anche tu CheDonna su Facebook, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!

Come smettere di litigare con il partner: litigare troppo a lungo impedisce la crescita

Litigare o discutere, per quanto possa essere laborioso, non è mai del tutto un male.
Certo, bisogna anche sapere come litigare (soprattutto in coppia) e saper dosare la propria rabbia e le proprie parole però un lato positivo c’è.
Da un litigio possono nascere relazioni più forti e durature!

Un litigio, infatti, arriva dopo un’incomprensione od un problema e le parti che si scontrano cercano di “risolverlo”.
Alla fine della litigata vi siete conosciuti meglio e (forse, speriamo) siete arrivati insieme ad una soluzione. Se non v’importasse niente di voi due, non avreste neanche da litigare!

LEGGI ANCHE –> Hai appena litigato con il tuo fidanzato? Ecco cinque modi (infallibili) per fare pace

Ma se i litigi sono importanti e fondamentali per crescere insieme e migliorare il proprio rapporto, come fare a gestire quella litigata che va oltre?
Urla, pianti, ore ed ore di discussione senza arrivare a nessuna soluzione per poi finire spossati e lasciar perdere il tutto?

Interrompere un litigio con questi cinque metodi

Non preoccuparti: qui abbiamo cinque idee per interrompere un litigio in modo da gestirlo in maniera più proficua. Provateli insieme e vedrete che, a fronte del nervosismo normale da affrontare, usandoli diventerete più forti!

  • siamo una squadra: questa è una frase molto potente da usare (però) nei momenti giusti e, soprattutto, credendoci.
    Voi due siete veramente una squadra ed il vostro nemico è il problema: non siete l’uno contro l’altro! Rendersene conto, nel mentre della discussione, è fondamentale.
    Ricordatevelo, ditelo ad alta voce, cercate di focalizzarvi sul propositivo: che cosa potete fare per sconfiggere il problema?
    Tenete a mente che “il problema” non è il partner: siete un team, lavorate di conseguenza!
  • chiamate la pausa: se il litigio va avanti da molto tempo senza soluzioni, è ora di fare una pausa. Letteralmente! Prendetevi dieci o cinque minuti, bevete un bicchiere d’acqua, distraetevi ognuno per conto suo.
    Calmatevi e cercate di capire che cosa sta succedendo: vale la pena continuare una discussione drastica, con toni alterati e che non porta a niente?
    Ve lo diciamo noi: no, non vale la pena litigare così. Mangiate qualcosa, respirate, fate una passeggiata. Interrompete fisicamente il litigio e iniziate di nuovo con calma.

LEGGI ANCHE –> Cinque modi perfetti per rovinare al meglio ogni rapporto di coppia. Commetti anche tu questi errori?

  • scrivetevi: a parole non riuscite a fare nulla? Basta parlare allora! Scrivete le vostre obiezioni chiaramente e su un pezzo di carta o sul cellulare.
    Leggete insieme ed argomentate le vostre considerazioni, oppure fate domande e cercate di capire meglio. Le parole scritte possono aiutarvi a calmarvi, chiarirvi ed anche vedere nero su bianco l’assurdità della situazione!
  • un lungo abbraccio: ma perché non abbracciarsi? In momenti di stress e tensione come questi, mentre si litiga e si urla, abbracciarsi va benissimo!
    Dopotutto vi amate e vi volete bene e vedere l’altro sotto stress non è mai bello. Abbracciatevi forte e provate a continuare la discussione così: il contatto tra i vostri corpi vi aiuterà a sentirvi meglio, più calmi e più sicuri!
  • qualcosa di “sciocco”: ok, magari evitate di interrompere il partner nel pieno della sua crisi ma fare qualcosa di “sciocco” è un ottimo modo per interrompere un litigio!
    Danzate, buttatevi sul letto insieme, stritolateli in un abbraccio, fate il solletico: insomma, avete capito. Cercate di far rilassare l’altro facendo qualcosa che lo faccia ridere o sbuffare, anche solo per un secondo. Sottolineate con le vostre parole che vi serve un attimo per connettervi di nuovo e che non volete semplicemente “smettere di ascoltare”.

come smettere di litigare
(fonte: Pexels)

Litigi?
Dopo aver letto questo articolo non ne sentirete più parlare o, meglio, non dureranno a lungo quando ci siete voi!

Pronti ad affrontare i vostri litigi in maniera proficua?

Da leggere