Come vestirsi se hai le gambe troppo magre? I look giusti per la primavera

“Come vestirsi con le gambe troppo magre” può sembrare un falso problema, eppure molte donne soffrono della “sindrome del fenicottero”. Ecco come valorizzare quello che alcune considerano un difetto e per altre è il sogno di una vita.

come vestire gambe magre
(Pinterest)

Le gambe magre (troppo magre) sono caratteristiche delle donne con il fisico a rettangolo. Questa fisicità presenta poche curve e un effetto complessivo molto longilineo.

Le donne con le gambe molto magre non hanno alcun problema a trovare la taglia adatta di qualsiasi modello, anche dei pantaloni e delle gonne più aderenti.

Nonostante questo l’effetto “fenicottero” è sempre dietro l’angolo, cioè dare l’impressione che le gambe siano in effetti troppo lunghe e troppo sottili per essere armoniche con il resto del fisico.

Ecco cosa indossare e cosa evitare assolutamente se il cruccio è quello di avere gambe senza troppe forme.

Come vestirsi con le gambe troppo magre e quali outfit evitare

come vestire gambe magre
(Pinterest)

Le donne con le gambe corte o grosse utilizzano tutti gli escamotage possibili per slanciare visivamente la parte inferiore del corpo. A questo scopo utilizzano capi neri e aderenti abbinati spesso a scarpe nude dal tacco alto, che “aggiungono” alla gamba diversi centimetri di lunghezza, perché danno l’impressione che il piede sia parte integrante della gamba.

Come si può facilmente intuire, utilizzare un outfit del genere su gambe molto magre è un errore imperdonabile, soprattutto completandolo con una parte superiore molto ampia e morbida.

Dopo aver appena evidenziato l’errore da non commettere, ecco invece quali sono i capi da indossare a cuor leggero e con la certezza di esaltare il proprio fisico.

Jeans Skinny

I jeans skinny stanno benissimo alle ragazze dalle gambe magre, che possono indossarli letteralmente con qualunque cosa. L’importante è scegliere jeans di colore chiaro, per evitare di far apparire le gambe ancora più sottili.

Ancora meglio sceglierli a vita bassa: in questo modo si metterà in evidenza l’ampiezza dei fianchi: in questo modo si darà l’impressione che la figura abbia un po’ di curve in più rispetto a quelle che ha effettivamente.

Stampe e fantasie

Oltre a scegliere jeans di colore chiaro, l’ideale è scegliere capi con colori accesi e fantasie di grandi dimensioni. In questo modo l’osservatore verrà “distratto” dalle dimensioni delle gambe e si concentrerà esclusivamente sulla combinazione di forme e di colori.

Per accentuare ulteriormente questo effetto si dovranno scegliere top aderenti o molto aderenti, magari da “riempire” ad hoc con un reggiseno piuttosto sagomato per aggiungere un po’ di curve anche alla parte superiore del corpo.

Leggi anche => Come valorizzare il seno piccolo in qualunque occasione

Pantaloni Palazzo

I pantaloni palazzo sono un’arma  doppio taglio per le donne dalle gambe molto magre. Si tratta infatti di capi che regalano grande morbidezza alla figura, nascondendo le eventuali spigolosità di un corpo troppo filiforme, soprattutto in corrispondenza delle anche e delle ginocchia.

L’importante però è non scegliere pantaloni troppo ampi, perché in quel caso si darebbe l’impressione che i pantaloni siano troppo vuoti, finendo per accentuare la magrezza della parte inferiore del corpo invece che compensarla.

Gonna longuette

La gonna longuette è la miglior alleata di chi ha le gambe magre, poiché la sua forma contribuisce a creare curve nella parte inferiore del corpo e rende l’intera figura molto più femminile e sinuosa.

Le donne con gambe normali o piuttosto grosse sono costrette a indossare la gonna longuette con tacchi vertiginosi per aiutare a slanciare visivamente la figura, ma le donne con le gambe magre possono concedersi un lusso che farà l’invidia di tutte le altre donne: la longuette starà benissimo anche con un paio di sneakers, di ballerine o di sandali raso terra.

CheDonna Pinterest
Segui anche tu CheDonna su Pinterest, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!

Scarpe nude: assolutamente out

Sempre in merito alle scarpe, è il caso di citare le nemiche mortali delle donne con le gambe troppo magre, perché (soprattutto se dotate di tacco a spillo) accentuano in maniera sgradevole “l’effetto fenicottero”.

Questo errore è stato commesso molte volte da Meghan Markle, utilizzata da ogni giornale di moda come archetipo di donna con le gambe troppo magre rispetto al resto del corpo.

Anche se Meghan non fosse stata alla fine della gravidanza questo abbinamento non sarebbe stato assolutamente approvato: i polpacci sembrano davvero magrissimi e le caviglie addirittura ossute.

Da leggere