Red flag nella coppia: i trucchi per capire quando c’è qualcosa che non va (ed agire di conseguenza)

red flag
(fonte: CheDonna - realizzata su: Canva)

Hai mai sentito parlare di “red flag”? Impariamo bene quali sono quelle da non ignorare mai quando sei in coppia: eccone cinque importanti!

red flag
(fonte: CheDonna – realizzata su: Canva)

A cosa pensi quando vedi sventolare una bandiera rossa? Poco importa essere al mare o su una pista di atterraggio.
Se vedi sventolare un panno rosso sai già che è meglio fare attenzione e guardarsi intorno: c’è una situazione di pericolo!

Fare attenzione nella vita è importante: perché non dovremmo “fare attenzione” anche nei nostri rapporti sentimentali?
Scopriamo insieme cosa sono le bandiere rosse in una relazione ed anche quali sono quelle più importanti, da non ignorare mai.

CheDonna Pinterest
Segui anche tu CheDonna su Pinterest, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!

“Red Flag” nella coppia: cosa sono e a quali devi fare sempre caso

Ne hai sempre sentito parlare ma (ancora) non sai che cosa siano?
Non preoccuparti, ci siamo noi a darti una mano! Oggi, infatti, parliamo delle red flag e cioè delle bandiere rosse.
Cosa intendiamo quando parliamo di bandiere rosse in una relazione?

Con questo termine (preso in prestito dall’inglese) vogliamo indicare tutti quei segnali che, quando li noti nel tuo partner, dovrebbero farti venire veramente la pelle d’oca.
Esattamente come quando le onde sono troppo alte ed il mare troppo grosso oppure quando piove a dirotto e l’aereo non sa dove atterrare, le bandiere rosse servono ad individuare il pericolo.

LEGGI ANCHE –> Hai mai conosciuto un “wokefish”? Ecco chi è e perché dovresti evitarlo

Alcune delle bandiere rosse più famose sono ormai codificate e ti possono aiutare a distinguere il vero amore… da qualcuno che è meglio perdere!
Ecco quali sono cinque tra le red flag più importanti quando sei in coppia che non dovresti mai ignorare e che ti dovrebbero far mettere immediatamente sull’attenti.

  • i suoi ex sono tutti “pazzi”: confidarsi riguardo il proprio passato non è solo propedeutico ma anche fondamentale in una relazione!
    Quando senti parlare il tuo nuovo partner, però, ti sembra che fino a prima di incontrare te abbia scelto i propri compagni al manicomio.
    Ovviamente il motivo è solo uno: il tuo nuovo partner li ha resi matti a furia di atteggiamenti scorretti e in più, non contento, non si prende la responsabilità ma preferisce addossarla a loro.
    Non avere fiducia in qualcuno che parla male di tutti i suoi rapporti: quanto tempo ci vorrà prima che “la pazza” sia… tu?
  • offese a tutto spiano durante i litigi: state litigando? Bene, il tuo partner inizia ad usare una serie di termini che sono decisamente poco lusinghieri.
    Sappiamo tutti a cosa ci riferiamo: termini sessisti, razziali, insulti che fanno riferimento al corpo, insulti pesanti.
    Se il tuo partner lascia andare la bocca e pronuncia queste parole nei momenti di stress, è il caso di fare attenzione davvero a chi hai davanti.
    Magari finge di non essere un maschilista od un razzista: però, nei fatti, lo è.

LEGGI ANCHE –>  La tua cotta “visualizza ma non risponde”? Cosa significa (e cosa devi fare) quando vedi le spunte blu

CheDonna Facebook
Segui anche tu CheDonna su Facebook, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!
  • mentire sulle piccole cose: figuriamoci sulle grandi! Le bugie e le omissioni non sono accettabili: non aver paura di passare per una “rompiscatole” se chiedi chiarezza e sincerità!
    Una persona che mente su qualcosa di piccolo, anche a fronte di una domanda diretta, è una persona che non vale il tuo tempo: sta sventolando una grandissima red flag!
    Tienilo a mente!
  • dammi le tue password: il codice per accedere al tuo telefono? La password della email o del computer? Gli accessi ai tuoi profili social?
    Chi è che chiede una cosa del genere? Spoiler: molte più persone di quelle che non credi tu. Se ti capita un partner che ti fa domande del genere, travestendole in maniera “innocente”, fuggi a gambe levate. Non guardarti indietro: meglio “schivare” questo proiettile!
  • farti sentire in colpa: infine, la red flag più importante è proprio quella della manipolazione. Spesso non riusciamo a vederla (anche se è red ed è una flag) proprio perché il partner è bravissimo… a manipolarti!
    Lui sembra sempre essere la vittima e tu ti ritrovi costantemente a scusarti per i comportamenti più normali: voler uscire con le amiche, voler prenderti del tempo per pensare dopo un litigio, volere i tuoi spazi.
    Dobbiamo dirtelo? Questa è la red flag peggiore di tutte: meglio soli che male accompagnati!
red flag
(fonte: Canva)

Alla fine di questo terribile elenco ti sei resa conto che il tuo partner ha una od anche più di queste red flag ben piantate addosso?
Bene, ti resta solo una cosa da fare: lasciarlo immediatamente!