Era Stephanie Forrester di Beautiful: dopo la terribile malattia, ecco com’è oggi

Susan Flannery, celebre attrice, conosciuta in particolare per “Beautiful”, racconta il suo rapporto con la malattia: la confessione ai fan.

Susan Flannery Beautiful (Getty Images)
(Getty Images)

Susan Flannery, per tutti (o quasi) Stephanie Douglas Forrester. Il celebre e iconico personaggio di “Beautiful” le ha dato risalto e popolarità, infatti è una delle poche interpreti che riesce a rimaner presente nell’immaginario collettivo nonostante il tempo che passa. Un successo duraturo, il suo, e mai scalfito anche per la capacità di reinventarsi che ha sempre contraddistinto la quotidianità di una donna ricca di capacità, passione e voglia di mettersi in gioco.

Oltre la celebre serie cult, infatti, anche le esperienze come regista e produttrice che le hanno consentito di conoscere la Settima Arte da un’altra prospettiva. Golden Globe per “Inferno di cristallo”, 4 Emmy Awards, questi sono solo alcuni dei riconoscimenti nell’arco di una scalata professionale ancora in evoluzione. Non solo grandi successi, anche qualche difficoltà.

Leggi anche – Senza Ignazio Moser, Cecilia Rodriguez si mette in mostra: strepitosa

Susan Flannery, il successo di “Beautiful” e la malattia: “Percorso che ti cambia”

Susan Flannery malattia (Getty Images)
(Getty Images)

Nel tempo l’attrice e regista ha anche sofferto di una malattia complessa e a tratti sfibrante: un tumore al colon – diagnosticato nel 2010 – le cambia la vita per un po’. Costretta a rivedere le priorità e gli impegni di lavoro, Susan lotta contro la malattia in maniera tenace e volitiva. Riesce a ritrovare sé stessa e una routine accettabile, subito dopo la diagnosi di fibromialgia: percorso che ha portato la Flannery ad essere in prima linea su determinate tematiche, pur portando avanti il proprio lavoro di direttrice e interprete.

Un esempio di resilienza e capacità: “I miei figli e la mia famiglia mi hanno aiutato a superare momenti difficili. Senza di loro sarei una donna persa”. I cambiamenti destabilizzano – come ha più volte sottolineato l’attrice – ma basta ricalibrare la propria vita: “L’ho fatto e oggi sono una persona migliore”, rivela la Flannery. I fan non avevano dubbi, il suo atteggiamento è sempre positivo e incoraggiante: la resilienza abbinata all’ottimismo può essere la chiave di lettura più vicina a una realtà che l’attrice, ormai, concepisce in modo diverso: il vero successo è riuscire a mantenere la propria personalità nei momenti difficili. Lei ce l’ha fatta ed è pronta a nuove occasioni – non solo professionali – da vivere appieno, lontano dai rimorsi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @teamhopeonbb_adorerachkconnell

Da leggere