Denise Pipitone ritrovata a Scalea? La segnalazione riaccende la speranza

Una nuova segnalazione arriva da Scale e riaccende le speranze di Pietro Pulizzi e Piera Maggio per il ritrovamento di Denise Pipitone.

Denise pipitone
Foto da Instagram @diario_di_una_criminologa

Si riaccendono le speranze di mamma Piera Maggio e di papà Pietro Pulizzi.

Dalla Calabria arriva infatti una nuova segnalazione, un avvistamento di una ragazza che potrebbe essere Denise Pipitone: la somiglianza pare esser stata tale da aver subito acceso l’attenzione di chi poi ha proceduto con la segnalazione.

Cerchiamo di ricostruire insieme che cosa stia accadendo.

Denise Pipitone, la segnalazione a Scalea

denise pipitone
Denise Pipitone

A Scalea, Calabria, una commerciante avrebbe riconosciuto i tratti della piccola Denise Pipitone in una nomade di 21 anni rumena.

La giovane si chiama proprio Denise e pare avere un rapporto conflittuale con la madre.

La ragazza sembrerebbe aver dato massima disponibilità alle autorità, fornendo tutti i documenti e prestandosi ad un lungo colloquio con le forze dell’ordine.

La commerciante che ha effettuato la segnalazione aveva notato da qualche tempo la ragazza e le similitudini sembrano essere state tanto notevoli da aver spinto la signora a effettuare la segnalazione ai carabinieri.

Anche la coincidenza del nome ovviamente desta grande attenzione ma la prudenza resta ad oggi d’obbligo.

LEGGI ANCHE –> Denise Pipitone, 17 anni dalla sua scomparsa: i genitori vogliono risposte

Negli anni infatti molte sono state le segnalazioni e altrettante le disillusioni in cui sono incorsi Piera Maggio e Pietro Pulizzi, non ultima quella della ragazza russa. Ricordiamo infatti la recente vicenda di Olesya Rostova, ventunenne Russa, che partecipò a un programma televisivo per ritrovare i genitori perduti: la vicenda fu condotta in modo discutibile dalla tv russa e alla fine si risolse in un nulla di fatto.

Speriamo vivamente che questa volta l’epilogo possa essere diverso.

Ricordiamo che Denise Pipitone è sparita il 1º settembre 2004 a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani. La bambina, che all’epoca aveva quasi quattro anni, si trovava nei pressi della casa della nonna materna: uscita dalla porta per seguire il cucinotto non è mai rientrata e di lei si sono perse le tracce come fosse sparita nel nulla. La mamma e il papà però non si sono mai arresi e lottano senza sosta per ritrovarla.