Piccoli trucchi quotidiani per riaccendere in te il fuoco della passione

Il calo del desiderio nelle donne può sopraggiungere all’improvviso e spesso non si sa come superare il problema: alcuni trucchi possono aiutare.

reggiseno
Foto da Unsplash

Il desiderio, quello che tutte proviamo anche se spesso non ne parliamo per una strana forma di pudore, per alcune ragioni, a un certo punto della nostra, subisce un calo.

Le motivazioni possono essere diverse, prima tra tutte lo stress, quello che, non a caso, ha imperversato in quest’ultimo anno, soprattutto a seguito del lockdown. Diverse ricerche evidenziano come in molte coppie l’intimità sia venuta meno durante il primo lockdown per motivi legati all’angoscia e alla paura del momento.

Solitamente una donna che vive tale calo della libido si trova in profonda difficoltà: non sa bene come affrontare la situazione e crede spesso di non avere via d’uscita. Le cose però ovviamente non stanno così.

Una soluzione, come sempre accade c’è, basta sapere bene dove cercarla e magari qualche trucco del caso a cui ricorrere. Oggi proviamo a scoprirli insieme.

Calo del desiderio? Qualche trucco può riaccenderlo

slip
Foto da Unsplash

Il desiderio, in particolare quello femminile, non è soggetto a un vero e proprio interruttore, dipende piuttosto da molteplici fattori, sia fisici che emotivi.

Fra le cause fisiche sicuramente troviamo ad esempio:

  • l’utilizzo di farmaci come antidepressivi e alcune pillole anticoncezionali,
  • i cambiamenti ormonali come, ad esempio, quelli che interessano la menopausa o il periodo post-partum,
  • uno stile di vita non sano (mancanza di sonno, stanchezza continua e abuso di alcol )
  • la mancanza di predisposizione indotta ad esempio dalla sensazione di dolore durante i rapporti.

Fra le cause emotive invece, i principali fattori negativi sono:

  • lo stress
  • le preoccupazioni legate alla vita quotidiana
  • i problemi di coppia.

A seconda che si tratti di un problema fisico o emotivo, le soluzioni attuabili saranno ovviamente diverse.

Qualora la problematica risultasse particolarmente pressante e quasi “invalidante” è ovviamente consigliabile rivolgersi ad uno specialista (medico o terapeuta) per discutere del problema e trovare una soluzione efficace.

Nel caso in cui invece la situazione fosse recente e comunque ancora abbordabile, ecco che alcuni piccoli accorgimenti potrebbero risultare particolarmente d’aiuto.

LEGGI ANCHE –> Cinque motivi per iniziare ad usare i giocattoli erotici da soli o con il partner: ti convinceremo?

Scopriamo allora insieme qualche trucco per riaccendere in un donna il fuoco della passione sopito:

Autoerotismo – Se tu non conosci te stessa, ciò che ti piace e ciò che non ti piace, come pensi di poter aiutare il tuo lui a capirlo? Inoltre, l’auto-esplorazione aiuta a stimolare la produzione di ormoni responsabili del buon umore e una donna felice è una donna più aperta.

Preliminari must – Una famosa pubblicità diceva “l’attesa del piacere è essa stessa piacere” e mai affermazione fu più vera. I preliminari sono il momento del gioco, della fantasia che diventa realtà e, naturalmente, dell’attesa che fa salire l’eccitazione. Se quindi la libido scende è decisamente il caso di approfittarne.

Intimità sul calendario – Molti pensano che la spontaneità sia la miglior via per la passione ma spesso non è così. Pianificare i momenti più piccanti può aumentare l’attesa e favorire la scintilla

Il momento giusto – Intimità dopo una lite? Non è sempre il top, meglio confidare in quei momenti in cui entrambe le parti sono rilassate e hanno la giusta predisposizione.

Brinda ma non esagerare – L’alcol scioglie i freni inibitori, aumenta la temperatura corporea e aiuta a risvegliare la passione ma se superi i limiti finirai a dormire sul divano, decisamente non buono: mantieni un giusto equilibrio

Inizia allora a esplorare queste cinque possibilità, rilassati e non cadere nel panico: la tua libido potrebbe tornare quando meno te lo aspetti.

Da leggere