Diego Abatantuono, chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Diego Abatantuono è un attore italiano. Celebre per i suoi film irriverenti e le citazioni umoristiche, unico anche nei ruoli drammatici.

Diego Abatantuono chi è (Getty Images)
(Getty Images)

Diego Abatantuono è un attore italiano, celebre per le sue parti sempre originali e particolarmente irriverenti. L’interprete fa parte di quella scuola di professionisti venuta fuori dai locali di Milano: molti comici e artisti hanno cominciato così, ma definire il noto attore esclusivamente un comico sarebbe miope e ingiusto.

Soprattutto per le reiterate prove di recitazione che ha offerto nell’arco di una florida carriera sempre all’insegna dell’avanguardia scenica. Una delle sue performance più toccanti è quella in “Tutto il mio folle amore” di Gabriele Salvadores, ma i registi che hanno potuto e voluto dotarsi delle capacità di Abatantuono sono numerosi.

Nome: Diego Abatantuono

Età: 65

Data di nascita: 20 maggio 1955

Luogo di nascita: Milano

Segno zodiacale: Toro

Professione: attore, regista

Altezza: 183 cm

Peso: 93 Kg

Profili social: Instagram

Leggi anche – Monica Bellucci, chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Diego Abatantuono carriera

Diego Abatantuono carriera (Getty Images)
(Getty Images)

Gli anni al Derby Club sono serviti a fargli le ossa, poi sono arrivate le prime esperienze sul grande e piccolo schermo: “Liberi, armati e pericolosi”, “Saxophone” e “Arrivano i gatti” – a cavallo degli anni ’70 e ’80 – sono tessere iniziali di un mosaico sempre più vasto composto da ben 77 film girati in oltre quarant’anni di carriera culminata in una capacità di dar vita a personaggi intramontabili, spesso legati alla periferia o al tifo più sfrenato, come nei capitoli di “Eccezziunale veramente” e il sequel “Eccezziunale veramente…capitolo secondo me” dove la maschera del tifoso italiano e verace ha preso vita.

In maniera inedita ed irriverente coniando addirittura una nuova prassi linguistica: l’incrocio fra il parlato e il gramelot. Quando la tecnica incontra l’estro e la fantasia. L’originalità di contenuto fa sì che Abatantuono sia considerato ancora oggi un esempio di duttilità artistica da (provare ad) imitare. In pochi hanno seguito le sue orme, anche per il tipo di repertorio proposto che alterna dramma, comicità e umorismo surreale.

Vita privata e Instagram

Nel privato è un grande appassionato di calcio, tifoso del Milan, non sono mancate, infatti, prese di posizione forti su questo argomento: è spesso ospite in trasmissioni a carattere sportivo e calcistico. Celebri sono, inoltre, i suoi aneddoti sui rossoneri. Questo il più famoso: “Un giorno trovai il portafogli di mio nonno. C’erano due foto ingiallite. Padre Pio e Gianni Rivera. Gli chiesi chi fossero. ‘Uno è un popolare frate pugliese, l’altro fa i miracoli”.

L’altro grande amore di Diego Abatantuono è la compagna Giulia Begnotti da cui ha avuto due figli: Matteo e Marco. Non è sposato, ma lo è stato in passato con Rita Rabassini, il matrimonio è finito nell’87. Unione da cui è nata la figlia Marta. Molto seguito sui social, l’attore ha un profilo Instagram ufficiale e vanta ben 110 mila follower.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Diego Abatantuono (@diegoabatantuono)

Da leggere