Ti annoi spesso? Svelato il segreto per rimediare

Sei spesso vittima della noia? Scopri da cosa dipende e ciò che puoi fare in proposito.

La noia è qualcosa che viene considerata sempre più da un’ottica negativa. Eppure si tratta di un modo per attingere a risorse spesso nascoste come, ad esempio, la fantasia.

Imparare a riconoscerla, capirla e assecondarla può essere quindi un buon modo per crescere come individui ma sopratutto per imparare a godere di momenti che hanno in se qualcosa di ben più speciale di quanto si pensi.

Perché ci si annoia? Scoprirlo può cambiare le cose

sconfiggere la noiaLa noia è un sentimento che presto o tardi proviamo tutti e che nella maggior parte dei casi genera un senso di insoddisfazione legato a ciò che si sta facendo al momento.

Spesso si presenta in assenza di stimoli o quando ciò che facciamo risulta essere ripetitivo e pertanto noioso. A soffrirne di più sono generalmente i bambini e gli adolescenti. Sempre più adulti, però, sembrano viverla in modo davvero negativo. E tutto ciò perché davanti a quello che si potrebbe considerare come un momento di relax ci si sente incapaci di concentrare le proprie energie in qualcosa di piacevole da fare.

Secondo recenti studi, ciò potrebbe dipendere dalla facilità con cui abbiamo ormai accesso a tutti. Smartphone e dispositivi di ogni tipo ci hanno infatti semplificato la vita al punto da lasciarci molto più tempo libero del solito. Tempo che non tutti sanno esattamente come impiegare. E quando ciò avviene, ecco che si va incontro alla noia.

LEGGI ANCHE -> Ti capita di piangere spesso? Ecco da cosa potrebbe dipendere

Eppure, la noia ha degli aspetti positivi su di noi. Ci stimola alla creatività, ci porta a concentrarci meglio e ci aiuta a capire di cosa abbiamo davvero voglia o bisogno. Si tratta di un sentimento che tiene lontani l’ansia lo stress e che in alcuni casi può portare ad idee geniali che se messe a frutto possono rendere la vita più piacevole.

Provare noia è quindi qualcosa di positivo e che andrebbe vissuto con questa importante consapevolezza. Fatto ciò ci si può quindi confrontare con essa in modi diversi. Qualche esempio?

  • Riflettere su se stessi
  • Meditare
  • Scoprire un nuovo hobby
  • Imparare ad ascoltare gli altri
  • Ascoltare la propria mente
  • Prendersi cura di se
  • Cucinare qualcosa di buono
  • Chiamare qualcuno che non sentiamo da un po’

Tutti esempi che se messi in pratica possono portare a qualcosa di buono.
Attenzione, però. In alcuni casi, la noia può presentarsi come primo sintomo della depressione.

In tal caso è importante imparare a distinguere tra le due cose. E se si sospetta di essere più vicini alla tristezza che alla noia stessa può rivelarsi importante chiedere aiuto ad un professionista.

In questo modo si riuscirà sia a combattere la noia che a evitarsi problemi futuri. E tutto per aver saputo fare una buona analisi di se.

Da leggere