Non tutti sanno che con questi trucchi si può servire un antipasto filante e gustoso

Se si vuole servire un antipasto perfetto e croccante, come la mozzarella in carrozza è necessario seguire dei trucchi. Tutti i commensali resteranno a bocca aperta, dopo averla assaggiata.

Alzi la mano chi riesce a resistere ad un antipasto filante e gustoso come la mozzarella in carrozza. Lo street food che delizia tutti i palati, nessuno riuscirà a resistere a tanta bontà. La mozzarella in carrozza è un piatto tipico napoletano, che nasce come piatto di recupero per smaltire del pane avanzato e mozzarella. Nel corso degli anni si sono sperimentate tante ricette anche delle varianti alternative, tipo mozzarella e prosciutto cotto in carrozza. Non solo anche con un formaggio diverso come scamorza e provola. Ma al di la di tutto è necessario prestare attenzione, se si vuole servire una mozzarella in carrozza perfetta e che fili, è necessario seguire alcuni trucchi, scopriamoli.

Mozzarella in carrozza croccante e perfetta: ecco i trucchi

E’ importante conoscere i trucchi per servire una mozzarella in carrozza perfetta che possa piacere a tutti e non solo che lascerà i vostri commensali a bocca aperta. Potrebbe sembrare un piatto facile e veloce, ma ci sono dei piccoli trucchi da seguire così da servire un antipasto perfetto. Anche se si tratta di un piatto semplice che prevede pochi ingredienti è necessario seguire dei consigli per non sbagliare.

mozzarella
Foto:Adobe Stock

Innanzitutto si parte dall’organizzazione, è necessario avere tutto a portata di mano sul piano da lavoro, così da poter lavorare in tutta tranquillità e senza perdere tempo.

Poi la scelta degli ingredienti è importante, la mozzarella deve essere bene asciutta, il fiordilatte sarebbe perfetto perchè libera meno acqua. Ma il trucco per eliminare l’acqua in eccesso dalla mozzarella è tagliarla a fette e metterla in un colino. Solo in questo modo la mozzarella perderà il liquido in eccesso. Seguite questo trucco, così che il pane non assorbirà l’acqua rilasciata dalla mozzarella e risulterà croccante già al primo morso. La mozzarella va tagliata bene e non deve superare la dimensione della fetta di pane.

Anche la scelta del pane è importante, quello consigliato è il pancarrè o il pane per tramezzini se non avete il pane raffermo. Adesso prima di friggere dovete impanare bene le fette di pane. In un piatto mettete le uova sbattute e in un’altro il pangrattato. Dopo aver messo la mozzarella sulla fetta di pane, coprite con un’altra fetta e passate prima nell’ uovo e poi fate aderire bene il pan grattato. Ma il trucco per un antipasto perfetto e croccante è ripetere due volte questo passaggio e ricordate di sigillare bene i bordi, così il ripieno non fuoriesce in cottura.

Inoltre ricordate che se utilizzate il pane per tramezzini o pancarrè dovrete immergere velocemente nell’uovo altrimenti si ammorbidisce subito. In caso di pane raffermo, lasciate qualche secondo in più la fetta nell’uovo.

LEGGI ANCHE–>Come preparare una frittura croccante e asciutta? Scopri i trucchi infallibili

Il trucco per servire un antipasto croccante sta nel friggere subito le fette di pane, in una padella dovrete mettere abbondante olio di semi di arachide o girasole alto oleico, che tra gli oli di semi sono quelli più stabili alle temperature alte. Solo quando l’olio sarà ben caldo, ed arriverà ad una temperatura di 170-180° immergete le fette di pane. Se non avete il termometro da cucina per misurare la temperatura il trucco per capire che l’olio è pronto è questo. Mettete lo stuzzicadenti lungo quello utilizzato per la preparazione degli spiedini al centro della padella. Se intorno allo stecchino noterete delle bollicine, allora potete friggere.

friggere
Foto:Istock

Durante la frittura dovrete garantire una cottura omogenea, dopo circa 2 minuti ricordatevi di girare le fette di pane e proseguite la cottura. Lasciate asciugare l’olio in eccesso dopo aver fritto le fette di pane, basta adagiarle su un piatto con carta assorbente da cucina.

 

Da leggere