Trucchi anti-spreco che vi lasceranno di stucco: basta buttare la frutta matura, prova uno di questi rimedi

riutilizzare frutta matura
Fonte: Canva

Se hai acquistato troppa frutta ed è diventata già molto matura ecco come la puoi riutilizzare grazie ad alcune idee furbe e ricette anti-spreco.

Molto spesso capita di acquistare una quantità di frutta più grande di quella che poi effettivamente riusciamo a consumare. Spesso perché si preferisce andare il meno possibile a fare spesa, altre volte perché non sappiamo regolarci.

Fatto sta che mandare a male la frutta è davvero un peccato. C’è poi anche chi invece ha la fortuna di avere degli alberi da frutta in giardino e di poter disporre di grandi quantità di frutta. Pensiamo a chi ha un albero di pesche, albicocche o ciliegie.

Ma cosa succede quando la frutta che abbiamo a disposizione è in eccesso e non sappiamo come smaltirla? Cosa fare se diventa troppo matura e non riusciamo più a consumarla perché ha perso il suo gusto piacevole originale? Ecco alcune idee furbe e ricette anti-spreco per riutilizzare la frutta matura.

Ecco come riutilizzare la frutta matura: idee e ricette

riutilizzare frutta matura
Fonte: Canva

Per evitare gli sprechi alimentari esistono diverse idee furbe e ricette che possono permetterci di riutilizzare alcuni alimenti senza doverli gettare. Pensiamo al pane secco (qui trovi diverse ricette con il pane raffermo) e a quante possibilità di riciclo offre.

Anche la frutta molto spesso finisce per maturare troppo presto e di non avere più quel sapore gradevole originario. Cosa fare allora prima di gettarla nel bidone dell’umido? Ecco come riutilizzare la frutta matura.

1) Marmellate e confetture. La prima idea che ci viene in mente è di preparare una bella marmellata o confettura, scopri anche che differenza c’è fra le due. Naturalmente per ottenere una qualità perfetta di questi due composti non dovremo optare per la frutta andata a male che in ogni caso è bene comunque gettare. Ma scegliendo quella un po’ passata per essere mangiata otterremo comunque un buon prodotto. Qui trovi tutti gli errori da non commettere quando prepari marmellate o confetture.

2) Banana bread: si tratta di un tipo di pane dolce che deriva dalla cucina anglosassone ma che sta riscontrando consensi anche in Italia. La protagonista di questa ricetta è la polpa di banana che conferirà a questo dolce un profumo particolare e delizioso. Ottimo da consumare per colazione potrete anche servirlo per merenda. Se poi siete particolarmente golosi nessuno vi vieta di aggiungere all’impasto le gocce di cioccolato.

LEGGI ANCHE –> Crostata di frutta fresca: tutti i trucchi per fare un capolavoro di sapore e colori

3) Pancake. Con la frutta un po’ più matura del dovuto possiamo preparare anche dei deliziosi pancake per la colazione (qui trovi la ricetta di quelli vegan alla frutta). Basterà arricchire l’impasto con la purea di frutta come banane, fragole, pere, o pesche mature.

4) Frullati. Prima di gettare la frutta un altro metodo per consumarla è di preparare un fresco frullato, ottimo per una merenda sana. Aggiungendo un po’ di latte vegetale o vaccino ma anche dello yogurt, non dovremo nemmeno aggiungere lo zucchero visto che la frutta molto matura è più dolce di quella acerba o poco matura.

5) Muffin. Anche questi deliziosi dolcetti derivano dalla tradizione culinaria anglosassone. Esistono diverse ricette deliziose per consumarli con la frutta. Ad esempio i più famosi sono quelli ai mirtilli ma nessuno ci vieta di aggiungere fragole, banane, mele, pere, pesche e via dicendo.

6) Torta di mele o pere. Anche in questo caso se avete molte mele o pere troppo mature potrete preparare rispettivamente una torta di mele o di pere. Di ricette con queste due tipologie di frutti ne esistono davvero tante. Qui puoi trovarne alcune come la torta di mele in teglia, o tre ricette diverse per preparare alcune torte di pere.

7) Gelati senza gelatiera. Ora che inizia la bella stagione e non volete più accendere il forno ecco un’idea per non sprecare la frutta troppo matura. Preparare un delizioso gelato senza però utilizzare la gelatiera. Ecco 10 gusti di gelato fatti in casa: vi basta un frullatore!

Gelato
(AdobeStock photo)

E infine, se proprio non volete preparare nulla una macedonia di frutta fresca con l’aggiunta di succo di limone o di arancia può essere la soluzione più semplice e anti-spreco che esista.