Vuoi capelli sani, luminosi e forti? Il miglio è un prezioso alleato naturale

Miglio e capelli sono ottimi amici: le sostanze nutritive contenute in questo cereale sono preziosissime alleate per la bellezza della chioma ma anche dei capelli. Ecco come utilizzarlo per risultati sorprendenti!

donna che pettina capelli
Adobe Stock

Le persone intolleranti al glutine hanno nel miglio un elemento fondamentale della propria dieta. Anche essendo ricco di carboidrati e di proteine, questo cereale risulta facilmente digeribile anche dall’intestino di persone che presentano intolleranze.

Inoltre dal miglio è possibile ricavare un latte vegetale con il quale è possibile sostituire l’apporto nutritivo del latte vaccino all’interno di una dieta equilibrata.

Oltre alla sua altissima digeribilità uno dei motivi per amare il miglio è la sua capacità di rafforzare i capelli rallentare la loro caduta, soprattutto quella che si verifica nel corso della menopausa a causa dei profondi cambiamenti ormonali a cui vanno incontro le donne.

Perché il miglio fa così bene ai capelli?

miglio capelli
(Pixabay)

Il miglio contiene grandi quantità di miliacina, una sostanza che favorisce lo sviluppo e la moltiplicazione dei cheratinociti. Anche se non sono in molti a saperlo (oltre ai dermatologi!) i cheratonociti sono il tipo di cellula più presente nell’epidermide.

Queste cellule sono responsabili della produzione di cheratina, che avviene nello strato corneo della pelle e nel fusto pilifero. In pratica i cheratinociti producono la sostanza di cui i nostri capelli e la nostra pelle sono composti.

Si può comprendere quindi come la miliacina aiuti l’irrobustimento dei capelli e la loro crescita.

Assumere buone quantità di miglio (e quindi di miliacina) eviterà il diradamento dei capelli che si verifica quasi sempre in menopausa, a causa del rallentamento della velocità di crescita de nuovi capelli e, allo stesso tempo, della maggiore facilità con cui i capelli cadono.

Grazie alla miliacina, infatti, i nuovi capelli cresceranno più velocemente e i capelli già cresciuti risulteranno più forti e robusti a causa delle maggiori quantità di cheratina prodotta dai follicoli piliferi.

Per essere efficace nel mantenimento della salute dei capelli e della pelle, il miglio dev’essere inserito nella dieta: questo cereale può essere tranquillamente utilizzato sia in inverno sia in estate per preparare piatti adatti alla stagione e addirittura si può realizzare un intero menu a base di miglio.

Non è detto però che si abbia il tempo e il modo di procurarsi e di cucinare questo cereale piuttosto raro nella nostra cucina. In questo caso è possibile ricorrere a integratori a base di miglio o dei suoi derivati, come l’olio che è stato già citato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Oats by Emma (@oatsbyemma)

Dal lato degli integratori alimentari, puoi anche trovare tutti i benefici di questo cereale da Nutri&Co con una capsula che contiene Keranat™ un olio di semi di miglio vettorizzato e brevettato, i cui benefici sono stati clinicamente provati. Infatti, gli studi hanno dimostrato una diminuzione della perdita di capelli e un miglioramento della bellezza e della lucentezza dei capelli.

Da leggere