Temi la formazione di trombi e vuoi rendere il sangue più fluido? Come fare in modo naturale

Molte persone soffrono di sangue troppo denso che in alcuni casi può portare alla trombosi. Scopri come renderlo più fluido in modo naturale.

Ultimamente si sente parlare spesso di trombosi e dei metodi per prevenirla e per evitarla. Tra i tanti, uno molto gettonato e spesso consigliato anche dai medici riguarda la possibilità di rendere il sangue più fluido. Sebbene una buona coagulazione ci aiuti a guarire prontamente dalle ferite, quando questa è estremamente veloce si può arrivare ad avere il sangue troppo denso. E, in alcuni casi, ciò può favorire la formazione di trombi. Una situazione che andrebbe sempre vista con il medico di base e che ha delle prime soluzioni semplici e naturali. Scopriamole insieme.

Come rendere il sangue più fluido in modo semplice e naturale

curcuma
fonte foto: istock photo

Per prima cosa è bene ricordare che per stabilire l’effettivo bisogno di rendere il sangue più fluido occorre consultarsi con il proprio medico curante. I fai da te non ragionati, infatti, spesso sono più pericolosi delle patologie stesse. È quindi opportuno agire anche in modo naturale solo dopo aver avuto un parere positivo in merito.

Parere che dovrà ovviamente essere seguito da un lascia passare riguardo la possibilità di fluidificare il sangue. Detto ciò, ci sono dei rimedi naturali che possono aiutare in tal senso e che vale davvero la pena conoscere.

Inserire le spezie nell’alimentazione. Ci sono spezie noti per avere delle proprietà anticoagulanti. Tra queste, le più note sono aglio, zenzero e curcuma. Ottimi da assumere anche tutti i giorni con gli alimenti o, qualora il medico lo ritensse opportuno, sotto forma di integratori.

Provare con l’estratto di semi d’uva. Noti per la capacità di migliorare la circolazione, i semi d’uva sono in grado anche di rendere il sangue più fluido. Possono però abbassare la pressione. Motivo per cui prima di assumerli bisogna capire con il proprio medico se è fattibile e in che quantità usarne l’estratto.

Assumere la centella asiatica. Un altro rimedio naturale (usato anche contro la cellulite) è la centella asiatica. Questa migliora notevolmente la circolazione, sopratutto nelle gambe. Inoltre è un vero toccasana per diversi problemi.

LEGGI ANCHE -> È vero che più vitamine si assumono e meglio è? La risposta dell’Istituto superiore di sanità

È ovvio che oltre ai rimedi naturali è importante migliorare anche lo stile di vita. Per rendere il sangue più fluido bisognerebbe mangiare in modo sano e bilanciato, aumentando il consumo di alimenti ricchi di vitamina E di Omega 3, evitando cibi fritti e salati e facendo attività fisica. È inoltre necessario bere molta acqua, indispensabile per favorire la circolazione del sangue.

zenzero
Foto: fonte Pixabay

Ricordiamo ancora una volta che si tratta di rimedi precauzionali ma che è sempre bene vedere con il medico curante. Ci sono persone che senza saperlo hanno infatti il sangue già troppo liquido. Motivo per cui provare ad fluidificarlo senza ragione comporterebbe solo grossi problemi. Ovviamente, in caso di problemi di salute legati alla coagulazione, il medico stesso provvederà a somministrare i farmaci che servono per evitare problemi. Qualora li si stesse già assumendo sarà meglio evitare di aggiungere rimedi naturali e chiedere un parere.

Fonte: medicomunicare.it

Da leggere