Le posizioni migliori tra i fornelli per “farlo” in cucina e ravvivare l’intimità con il tuo partner

Basta farlo tra le lenzuola, è finito il tempo dei letti: oggi scopriamo quali sono le posizioni migliori tra i fornelli per divertirci (davvero!) in cucina.

posizioni tra i fornelli
(fonte: CheDonna – realizzato su Canva)

Chi dice che i piaceri della cucina si trovano solo dentro una pentola od una padella non conosce il brivido di darsi da fare… tra i fornelli!

Ecco quali sono le posizioni da provare per fare l’amore tra il primo ed il secondo piatto, evitando scottature e, soprattutto, gli incontri con i coltelli.

Pronta a servire il piacere della carne (anche se sei vegetariana?)

Posizioni tra i fornelli: ecco come fare l’amore in cucina

Basta fare l’amore solo in camera da letto, è ora di variare la vostra geografia intima!
Anche se abbiamo scoperto quali sono i luoghi più pericolosi della casa nei quali fare l’amore (spoiler: la cucina è molto in alto), non c’è bisogno di farsi spaventare.
Basta sapere cosa fare e quando farlo!

Ecco perché abbiamo deciso di proporti alcune delle migliori posizioni da sfoggiare in cucina, per stupire il tuo partner ed anche per cambiare… aria.
Dopotutto, il binomio intimità e cibo non è di certo una novità e noi ti avevamo consigliato anche i cibi da usare per aumentare la libido.

Bene, adesso che abbiamo deciso che la cucina sarà il nostro nuovo scenario della passione, ecco quali sono le posizioni che dovresti assolutamente provare!

  • sopra il tavolo: va bene, va bene lo sappiamo. Fare l’amore sopra il tavolo potrebbe essere scomodo e potresti anche finire per farti male.
    Se preferisci una posizione più comoda, però, dovresti provare quelle con il cuscino!
    Lasciarti andare ad un rapporto sopra il tavolo, sperando che regga, è uno dei piaceri della vita, però!
    Sdraiati con i glutei molto vicino al bordo e lascia che sia il tuo compagno a penetrarti: per un piacere massimo, alza le gambe e appoggiale sul suo petto!
  • da dietro: il vero classico delle posizioni in cucina, il rapporto da dietro. Puoi poggiarti su una qualsiasi superficie (attenzione ai capelli!) e lasciare che il partner ti penetri da dietro.
    Le varie angolazioni del mobili e l’altezza che varia ti permetteranno di provare differenti “angoli” di piacere: tutti da sperimentare!

LEGGI ANCHE –> Misure piccole? Ecco quattro posizioni da provare per aumentare il piacere

  • sulla sedia: questa è una posizione che potremmo tranquillamente aggiungere a quelle da provare quando si ha il mal di schiena!
    Il tuo partner si siede su una sedia, con la schiena ben dritta sullo schienale e le gambe divaricate. A quel punto tu puoi sederti su di lui, appoggiandoti alle sue spalle o allo schienale e dare inizio al piacere.
  • sulla lavatrice: anche questa è una posizione di cui forse hai sentito parlare ma che non hai mai avuto il coraggio di provare.
    Cosa devi fare? Ma semplicemente sederti sulla lavatrice (in funzione, altrimenti sarebbe una superficie come tutte le altre), ed “accogliere” il tuo partner mentre sei lì!
    Le vibrazioni della centrifuga dovrebbero fare la magia ed aiutarti a raggiungere un piacere mai sperimentato.
    Come consiglia il blog di MySecretCase, se non hai a disposizione la lavatrice in cucina puoi provare con la lavastoviglie!
  • di fronte al frigo aperto: ok, la scena “bollente” (anche se di fronte al frigorifero) di 9 settimane e mezzo è rimasta impressa nella memoria di tutti.
    (E se no, forse non sei grande abbastanza per leggere questo articolo!).
    Scherzi a parte, darsi da fare di fronte al frigo aperto adesso ci sembra più un incubo ecologico che un sensuale approccio intimo.
    Puoi, però, rubare l’idea del film e cercare, nel frigo, qualche cosa di buono da mettervi addosso per poi “ripulirvi” a suon di lingua.
    Chiudi la porta del frigo e… datti da fare!

posizioni tra i fornelli
(fonte: CheDonna – realizzata su Canva)

Che ne dici di provare una di queste posizioni in cucina per rendere il momento della cena… quello più sensuale della giornata?

Fai attenzione ad allontanare tutti gli strumenti appuntiti ed acuminati, chiudi i coltelli in un cassetto e poi sbizzarrisciti tra le lenzuola… ehm, tra le briciole!

Da leggere