Risolvi il problema della forfora provando delle semplici maschere fai da te

Le maschere anti forfora possono risolvere il fastidioso problema della neve sulle spalle: ecco quali ingredienti occorrono e quali sono i più efficaci.

donna che si fratta la testa
Adobe Stock

La forfora è un problema del cuoio capelluto che può essere causato da fattori di vario tipo. La forfora grassa è causata da un eccesso di sebo, che si accumula sul cuoio capelluto in croste di grosse dimensioni, mentre invece la forfora secca è più leggera, sottile e di piccole dimensioni.

In prodotti in commercio per eliminare la forfora sono moltissimi ma spesso risultano estremamente aggressivi, soprattutto per coloro che soffrono di forfora secca e che, quindi, hanno una pelle che tende facilmente alla desquamazione.

Per gestire la forfora secca è molto meglio adottare rimedi casalinghi come le maschere anti forfora fai da te, che possono risolvere il problema con grande delicatezza e allo stesso tempo in maniera molto efficace.

Maschere anti forfora fai da te: due ricette e pochissimi ingredienti

Fonte: Istock

La forfora secca, esattamente come quella grassa, è causata dalla desquamazione del cuoio capelluto. Contrariamente a quanto accade per la forfora grassa, sulla quale si deve intervenire per regolare la produzione di sebo, per contrastare la forfora secca è necessario non soltanto rimuovere la parte più superficiale del cuoio capelluto, cioè quella che genera le croste, ma idratare a fondo per contrastare la desquamazione.

Per questo motivo sarà importante utilizzare sia ingredienti naturali che aiutano a eliminare le croste sia ingredienti idratanti e antimicotici, che oltre a ripristinare il film idrolipidico della pelle, sono anche in grado di prevenire piccole infezioni che possono aumentare la produzione di forfora o provocare infiammazioni e pruriti.

Maschera anti forfora fai da te all’aceto di mele

Le proprietà dell’aceto di mele sono moltissime e, tra queste, è notevole la sua capacità di purificare e riequilibrare la pelle, soprattutto quando si verificano scompensi e problemi come quelli derivati dall’eccessiva presenza o assenza di sebo.

Per questo motivo l’aceto di mele, il cui odore è molto più piacevole e delicato rispetto a quello dell’aceto di vino bianco o rosso, è indicatissimo per trattare i problemi del cuoio capelluto.

Il miele, esattamente come l’aceto, svolge una potente azione antimicotica e idratante, perfetta per restituire al cuoio capelluto la sua compattezza e la sua uniformità.

Infine, l’olio di argan sarà parte di questa maschera in virtù delle sue note proprietà emollienti e rinfrescanti: non è raro infatti che la forfora secca produca un leggero ma costante prurito e che, grattandosi, chi soffre di questo problema possa irritare il cuoio capelluto aumentando il fastidio a dismisura.

Dosi per la maschera anti forfora all’aceto:

  • 1 cucchiaio da cucina di olio di argan
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaio di aceto di mele

A seconda della consistenza del miele, che può essere più morbido o più duro a causa di vari fattori (come la temperatura) si può aumentare o diminuire la quantità di olio di argan. L’obiettivo sarà ottenere un composto fluido ma non liquido, che cioè non scivoli rapidamente via dal cuoio capelluto. Dopo averlo applicato con cura su tutta la testa sarà necessario avvolgere i capelli su se stessi e fissarli con delle mollette, quindi attendere almeno 30 minuti e procedere allo shampoo.

Maschera anti forfora fai da te all’olio di tea tree

Esattamente come l’aceto, l’olio essenziale di tea tree è tra i rimedi naturali più utilizzati, in virtù delle sue capacità emollienti e disinfettanti, che sono un vero e proprio toccasana per trattare i piccoli disturbi della pelle.

Come sanno bene gli esperti di erboristica, gli oli essenziali non si utilizzano mai puri, ma sempre diluiti in composti liquidi o oleosi. In questo caso, si utilizzerà l’olio di oliva, utilizzato fin dall’antichità per ammorbidire la pelle.

L’ultimo ingrediente di questa maschera sarà l’idrolato di lavanda: si tratta di un derivato della lavanda dalle grandi proprietà lenitive, in grado di alleviare arrossamenti, pruriti e bruciori.

Dosi per la maschera anti forfora secca al tea tree oil:

  • 1 cucchiaio di olio di oliva
  • 1 cucchiaio di miele
  • 3 gocce di olio essenziale di tea tree oil
  • 2 cucchiai di idrolato di lavanda

Tea tree oil dalle proprietà straordinarie | 10 motivi per usarlo
(Pixabay photo)

Anche in questo caso si dovrà utilizzare più o meno olio di oliva a seconda del grado di solidità del miele. Come la prima, questa maschera andrà tenuta circa 30 minuti in posa sui capelli asciutti, quindi si dovrà procedere al lavaggio.

Da leggere