Intestino infiammato? Questi semplici rimedi naturali possono aiutarlo

Il tuo intestino è infiammato e non ti da pace? Ci sono dei rimedi naturali che possono aiutarlo.

Come ormai tutti sappiamo, per vivere bene e in salute è indispensabile che il nostro intestino stia bene. Si tratta infatti del nostro secondo cervello nonché di colui che influenza nel bene e nel male tante delle funzioni svolte dal nostro organismo. Non per niente, un intestino che sta male può portare a sbalzi d’umore, emicranie e persino depressione.

Ma come fare, quindi, quando l’intestino è infiammato? Il primo passo da compiere è senza alcun dubbio quello di cambiare alimentazione, evitando zuccheri, cibi confezionati e tutto ciò che solitamente è noto per infiammare. A parte questo, però, ci sono anche dei rimedi naturali che occasionalmente possono essere utili. Scopriamo quali sono i più importanti e semplici da assumere.

I rimedi naturali che sfiammano l’intestino

Intestino
Foto:Adobe Stock

Quando l’intestino è infiammato i sintomi immediatamente riconducibili ad esso sono solitamente tanti e tutti in grado di mettere in seria discussione la qualità di vita di chi ne soffre. Tra i più noti ricordiamo:

  • Gonfiore addominale
  • Mal di pancia
  • Flatulenza
  • Difficoltà a digerire ciò che si mangia
  • Nausea
  • Irregolarità intestinale
  • Stitichezza
  • Dissenteria
  • Febbre

Uno o più di questi sintomi fungono solitamente da campanello d’allarme e indicano una flora batterica alterata o un microbiota non in salute. La prima cosa da fare in caso di dubbi è ovviamente quella di rivolgersi al proprio medico curante, cambiare l’alimentazione, bere di più e inserire più fibre nell’alimentazione.

A ciò, il medico potrebbe aggiungere dei probiotici naturali da assumere in base al problema effettivamente riscontrato. Andando sul naturale, ci sono anche diversi rimedi che nel frattempo si possono assumere al fine di agevolare almeno un po’ il proprio stato di salute. Tra i più semplici e naturali ci sono:

LEGGI ANCHE -> Questa bevanda è amica del tuo intestino: fanne buon uso

L’infuso di malva. I fiori di malva sono naturalmente disinfiammanti. Assumere una tisana, quindi, aiuta l’intestino a rilassarsi e al contempo lo disinfiamma un po’. Una tazza al giorno o dopo i pasti può donare quindi un piacevole senso di sollievo.

Il succo di aloe vera. Questa pianta, nota da secoli per le sue proprietà definite da molti miracolose, è una vera amica dell’intestino. Assumerla aiuta infatti a ristabilirne l’equilibrio. Nell’assumerla però bisogna stare attenti a scegliere quella giusta, ovvero quella derivante da foglie prive di cuticola. In caso contrario, infatti, l’aloe potrebbe risultare irritante. Infine è bene ricordare che questa pianta contiene diversi salicilati. Motivo per cui potrebbe creare problemi agli allergici all’aspirina o, più in generale, all’acido acetil salicilico.

La camomilla. I fiori di camomilla sono ricchi di flavonoidi e fungono da antinfiammatorio andando anche a rilassare l’intestino. Anche in questo caso è presente una certa componente di salicilati. Motivo per cui, in caso di problemi, è importante tenerne conto.

Ricordiamo che prendersi cura della salute dell’intestino è estremamente importante. E che per farlo nel modo giusto il consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un medico esperto in questo campo. Solo così si potrà contare su un organismo sano ed in grado di svolgere al meglio le proprie importantissime funzioni.

Da leggere