Siero viso, perché va aggiunto alla nostra beauty routine giornaliera: quando usarlo e come sceglierlo

Il siero viso, un prodotto ancora troppo sottovalutato ma davvero essenziale per un trattamento viso profondo e che regali risultati davvero evidenti. Scopriamo cosa è, quando utilizzarlo e come scegliere quello adatto al proprio tipo di pelle. 

Se non avete mai utilizzato un siero per il viso, questa è l’occasione giusta per incominciare a pensare di acquistarne uno. Che abbiate 20 anni o 50 sarà il prodotto che farà la differenza nella beauty routine, quello che vi regalerà una pelle del viso più tonica, idratata, nutrita e soprattutto luminosa.

siero viso
Adobe Stock

Il siero viso diventerà un alleato importantissimo nella lotta ai radicali liberi e alla disidratazione i due nemici giurati della pelle giovane e fresca e soprattutto un prodotto di bellezza di cui non potrete più fare a meno.

Siero viso: cosa è e perché utilizzarlo

Il siero viso è un prodotto di bellezza che si presenta solitamente in formulazione semi liquida, contenuto in boccette di vetro con relativo contagocce o in pratico dispenser. Il siero ha la prerogativa di andare a regalare alla pelle del viso e del collo un trattamento funzionale molto profondo infondendo attraverso l’applicazione e il massaggio molti principi attivi essenziali per il benessere e la bellezza dell’epidermide. 

Un siero viso può contenere dei veri e propri ‘booster’ come l’acido ialuronico e il collagene, sostanze presenti in grande quantità nella pelle giovane che di giorno in giorno si vanno perdendo nel naturale processo di invecchiamento della pelle, o anche vitamine, come quella C, la A e la E che regalano alla pelle una sferzata di energia.

siero viso
Adobe Stock

 

Quando si usa un siero viso al mattino e alla sera, la differenza è immediatamente visibile in volto, perché la pelle appare luminosa, più tonica e l’azione di qualsiasi trattamento in crema viene potenziata. Per questo dovrebbe diventare un prodotto importante e indispensabile nella skincare di ogni donna, dalla più giovane a quella più matura.

Siero viso: quali tipologie di siero si possono trovare in commercio

I sieri viso sono un prodotto che ricopre una vasta nicchia di mercato e ne esistono davvero di diverse tipologie. Non è vero che per avere un ottimo trattamento si debbano spendere molti soldi, esistono in commercio sieri viso biologici il cui costo si aggira intorno ai 20 euro e i cui risultati sulla pelle sono davvero straordinari, come nel caso dei sieri alla vitamina C. 

I sieri più utilizzati sono quelli in grado di ridonare alla pelle sostanze funzionali e connettivali come l’acido ialuronico ed il collagene ma anche quelli ricchi di agenti idratanti che ridonano al viso e al collo la giusta idratazione, il segreto per mantenere una pelle giovane, elastica e fresca a lungo.

Una menzione speciale secondo noi merita il siero alla bava di lumaca, che se pur un prodotto non approvato da chi non sostiene eticamente l’utilizzo di prodotti di bellezza contenenti sostanze di derivazione animale, regala dei risultati strabilianti per quanto riguarda il ripristino dello stato della pelle colpita da cicatrici da acne o rughe profonde. 

LEGGI ANCHE -> Siero viso idratante ed illuminante fai da te : il booster perfetto per la primavera!

Siero viso: come sceglierlo in base al proprio tipo di pelle

Scegliere un buon siero viso, vuol dire essenzialmente scegliere un siero viso adatto al proprio tipo di pelle, così per una pelle matura che necessita di sostanze che la aiutino a ripristinare le sostanze funzionali e fondamentali per essere idratata, nutrita e vitalizzata.

siero viso
Adobe Stock

Il siero viso dunque andrebbe scelto come un trattamento che aggiunga sostanze funzionali alla skincare, anche se in commercio esistono sieri viso formulati per andare a risolvere e a migliorare lo stato della pelle colpita da problematiche come l’acne, e in questo caso si tratta di sieri contenenti per esempio acido glicolico o salicilico, ma prodotti che richiedono anche la prescrizione del dermatologo ed un utilizzo monitorato e riservato ad esempio all’applicazione serale.

Gli acidi, anche quelli derivati dalla frutta come l’acido mandelico che si ricava dalle mandorle, a contatto con la luce solare tendono a macchiare il viso anche in modo importante.

Siero viso: come e quando applicarlo

Una volta scelto il siero, si potrà applicarlo al mattino e alla sera appena dopo aver deterso e tonificato la pelle e poco prima dell’applicazione della crema trattamento. Con molta probabilità in commercio si potrà trovare il siero viso abbinato alla crema trattamento che si utilizza, in caso contrario si potrà scegliere un prodotto con un giusto rapporto qualità prezzo.

Il siero viso, come già premesso, si presenta in forma semiliquida con il suo contagocce, e saranno proprio poche gocce di prodotto che andranno applicate sul viso e massaggiate o picchiettate delicatamente fino a completo assorbimento.

In alcuni casi, come durante la stagione estiva, un buon siero viso potrebbe anche sostituire la crema da giorno in modo da mantenere la pelle più leggera e fresca possibile anche in presenza del makeup.

Da leggere