Qual è il costume da bagno più adatto alla forma del tuo fisico? Adesso al mare non dovrai più nasconderti

Scegliere il costume da bagno in base al fisico non aiuterà soltanto a sottolineare i pregi e a nascondere i difetti del nostro corpo, ma anche a vivere il mare in maniera più spensierata e con maggiore sicurezza.

costume da bagno fisico
(Pexels)

Esattamente come qualsiasi altro capo di abbigliamento, i diversi modelli di costumi da bagno sono in grado di adattarsi meglio o peggio ai diversi fisici che li indossano. Per questo motivo si dovrebbe porre massima attenzione alla loro scelta, anche se molte donne credono che si tratti di uno sforzo inutile perché comunque si finisce per essere praticamente nude in spiaggia. La differenza invece c’è, e si vede parecchio!

I trucchi per scegliere il costume da bagno in base al fisico

costume da bagno fisico
(Pexels)

I principi in base ai quali scegliere il costume da bagno non sono molto diversi rispetto a quelli necessari per scegliere egregiamente i propri abiti.

Fondamentalmente si devono sfruttare volumi, fantasie e colori dei costumi da bagno per riequilibrare i volumi del corpo e dare alla figura una “forma visiva” più armoniosa.

In linea generale i colori accesi e le fantasia molto vivaci attirano l’attenzione ed “allargano” la zona, mentre i colori scuri e l’assenza di fantasia rendono il corpo visivamente più piccolo.

Il costume più adatto a un fisico a pera

Il fisico a pera è caratterizzato da spalle e seno piccoli, da una vita relativamente stretta e da un paio di fianchi piuttosto ampi. 

Il trucco per scegliere il costume da bagno adatto a questo tipo di fisico è mescolare colori e fantasia. Sono infatti da consigliare “bikini spezzati”, dalle fantasie accese sulla parte superiore e molto lineari e di un solo colore nella parte inferiore del costume.

Per quanto riguarda i modelli, un reggiseno leggermente imbottito, dalla coppa preformata, sarà una vera e propria salvezza. Anche ruches e altre decorazioni sulla parte superiore del costume andranno a riempire visivamente un volume troppo piccolo.

Per quanto riguarda invece la parte inferiore, meglio scegliere mutandine piuttosto comode e ampie: infilarsi in un pezzo inferiore molto piccolo o a triangolo non farà altro che allargare i fianchi ancora di più.

I costumi per un fisico a triangolo rovesciato

Un fisico a triangolo rovesciato è l’esatto opposto di un fisico a pera: si contraddistingue per spalle larghe e scolpite, busto di dimensioni normali ma fianchi molto stretti e gambe magre.

La scelta sarà quindi piuttosto obbligata: meglio scegliere un costume a triangolo per la parte superiore, evitando costumi a balconcino che sottolineano ulteriormente la forma delle spalle.

Per quanto riguarda gli slip, ci si potrà sbizzarrire con colori, fantasie e decorazioni che attirano lo sguardo e allargano i fianchi. Assolutamente sì alle mutandine con fiocchi o ruches intorno alla vita.

Il costume del fisico a mela? Assolutamente intero

Un fisico a mela è caratterizzato da braccia sode e gambe scolpite, seno abbondante e ventre piuttosto prominente. 

Questo tipo di fisico sfigura abbastanza con i bikini, soprattutto con quelli striminziti e a vita bassa. Molto meglio puntare su costumi interi che nascondono il ventre e mettono le gambe in evidenza.

Fondamentale scegliere un modello un po’ elaborato sul reggiseno o che almeno sostenga il seno con un balconcino, in maniera da aumentare il volume della parte superiore del busto per compensare visivamente quello del ventre.

Leggi anche => Come vestire il fisico a mela: i capi per valorizzarlo

Il costume da bagno per il fisico a rettangolo

Un fisico a rettangolo in genere non ha particolari difetti se non una certa mancanza di forme. Per questo motivo sarà necessario evitare assolutamente i costumi di un solo colore e dal taglio molto sportivo. 

Questa scelta infatti non farebbe che aumentare la spigolosità dell’immagine complessiva del corpo. Molto meglio allora puntare su costumi coloratissimi e dai modelli particolari, che possano dare un po’ di movimento e di curve nei punti giusti. 

Assolutamente sì a frange, ruches e addirittura gonnelline che possano ammorbidire soprattutto i fianchi dando allo stesso tempo un po’ di volume al seno. Per quest’ultimo è meglio puntare sui reggiseni sagomati e un po’ imbottiti, abbandonando completamente l’idea del triangolino, che non esalterebbe il seno, anche se piuttosto minuto.

Fisico a clessidra

Un fisico a clessidra generalmente sta bene con qualsiasi modello di costume da bagno. L’obiettivo dev’essere quello di non esagerare. In linea generale questo tipo di fisico è dotato di seno prosperoso e fianchi larghi: sottolinearli come punti di bellezza va più che bene, ma puntare su costumi troppo vistosi o con troppe decorazioni e fantasie potrebbe risultare di cattivo gusto.

Molto meglio costumi estremamente lineari, preferibilmente due pezzi a triangolo di un solo colore, che sono il giusto compromesso tra una certa sensualità e, come detto, il bisogno di non esagerare finendo per apparire volgari.

Da leggere