Silvia Toffanin crolla e piange a Verissimo: la storia di Mariangela commuove

Silvia Toffanin piange a Verissimo ascoltando la toccante storia di Mariangela Tarì, mamma coraggio di fronte alla malattia dei figli.

silvia toffanin
Screenshot da video

Silvia Toffanin non è riuscita a trattenere le lacrime nel corso della puntata di Verissimo trasmessa su canale 5 il 10 aprile di fronte al toccante racconto di Mariangela Tarì, autrice libro Il precipizio dell’amore e mamma di Sofia e Bruno. Mariangela è una mamma coraggio che, nel corso della sua vita, si è ritrovata a combattere insieme ai suoi bambini contro la malattia.

La prima ad ammalarsi è stata Sofia e, successivamente, si è ammalato anche Bruno. Sofia è affetta da una malattia molto rara: la sindrome di Rett. “È come una strega che rapisce tuo figlio un po’ alla volta: gli toglie il cammino, l’uso delle mani, le parole, finché non rimangono soltanto gli occhi. E a noi sono rimasti solo quelli. Lei ci parla con i suoi occhi”, ha raccontato mamma Mariangela a Silvia Toffanin.

Silvia Toffanin piange e si scusa con Mariangela Tarì: “So che non vuoi la compassione ma è troppo forte quello che stai dicendo”

mariangela tarì
Screenshot da video

La storia di Mariangela Tarì è forte e commuove i telespettatori di Verissimo, ma anche la stessa Silvia Toffanin che ascolta con grande attenzioni le parole della sua ospite. Mentre affrontava la malattia di Sofia, Mariangela resta incinta e nasce Bruno. Anche il piccolo, però, ad un anno e mezzo, comincia a stare male e si scopre che aveva un tumore al cervello.

Non è stato facile per Mariangela affrontare tutto. Dopo aver saputo la diagnosi, la sua reazione è stata forte: “Mi sono spaccata in due dal dolore. La prima cosa che ho fatto è stata andare in chiesa. Ho tirato giù la croce. L’ho vissuta come un’ingiustizia. Per me era troppo. Poi ho però cominciato un percorso incredibile che mi ha portato fin qui”.

LEGGI ANCHE—>Silvia Toffanin piange a Verissimo dopo la morte della madre

Silvia Toffanin non riesce a trattenere le lacrime. “Scusami, so che non vuoi la compassione ma è troppo forte quello che stai dicendo”, afferma la conduttrice che, poi, chiede alla propria ospite – “Come si fa ad essere come te?”.

“Non c’è una formula magica. Non sono io quella malata, sono loro. Quello che io devo fare è mettermi a vivere con loro. Non avrei mai voluto attraversare questo inferno, se potessi lo ridarei indietro tutto. Però la loro malattia mi ha reso una persona migliore”, risponde Mariangela che riceve il videomessaggio di Elena Santarelli che ha affrontato la malattia del figlio Giacomo.

Da leggere