Farsi dare baci dal proprio cane o gatto e dormire con loro sul letto: cosa dicono gli esperti?

Come comportarci con i nostri amici pelosetti? E’ una buona cosa ricevere baci dal proprio cane o gatto oppure dormire con loro sul letto? Scopri subito di più.

Cani e gatti sono amici inseparabili per molti di noi. Pensiamo che, in un anno di pandemia Covid, il numero delle adozioni da rifugi e canili è persino triplicato. I nostri amici pelosetti ci donano un amore incondizionato, anche nei momenti più difficili, senza aspettarsi nulla in cambio.

Il gatto è molto più autonomo e indipendente. Possiamo lasciarlo solo in casa, anche per qualche giorno, a patto che abbia però una buona scorta di cibo e acqua. Il cane, invece, richiede attenzioni costanti. Non possiamo immaginare di lasciarlo da solo in casa a lungo.

ragazza
(Adobe Stock)

Al di là di queste differenze, c’è un denominatore comune: sia i cani che i gatti sono molto sensibili e possono captare gli stati d’animo dei padroni. Il gatto, addirittura, riesce a percepire se il padrone sta avendo una crisi epilettica. I nostri amici a quattro zampe ci manifestano affetto con ‘baci’, fusa, scodinzolio festoso e così via. E noi li ripaghiamo dell’amore che ci donano, con gesti affettuosi.

Ti capiterà di ricevere baci dal tuo cane (o gatto) e di darne a loro. Così come pure, qualche volta, dormirai con loro sul letto. Ma sono davvero buone pratiche? Scopri cosa dicono gli esperti.

Ricevere baci dal cane o dal gatto è una buona cosa?

Se hai un gatto, lo avrai baciato sulla fronte almeno una volta. Avrai potuto notare che, il felino, è rimasto immobile, all’apparenza interessato alle tue coccole, ma in realtà poco partecipativo. Ai gatti, a volte, non piacciono i nostri baci. La spiegazione  è che non sempre capiscono lo scopo delle nostre manifestazioni d’affetto.

Quando al felino non piacciono alcune smancerie, ce lo fa capire. Si allontana, soffia, miagola insistentemente o, nei casi più estremi, graffia. Sono tutti segnali per comunicare che non gradisce determinate attenzioni.

Cane
(Adobe Stock)

Bisogna che anche i bambini imparino a rapportarsi bene con un gatto. Gli esperti consigliano di evitare che ci siano dei baci tra i piccoli e i felini, perché non potrebbero essere gestiti con la dovuta consapevolezza.

Un bambino, per esempio, non riuscirebbe a trattenersi e, con un gesto inappropriato, potrebbe scatenare reazioni aggressive nel gatto.

Veniamo ora ai cani. Sono gli amici fedeli per eccellenza e sono capaci di manifestazioni d’affetto intense e coinvolgenti. E noi ricambiamo! Ma baciare il nostro cane fa bene o male? Si rischia la trasmissione di malattie? Sono queste le domande più ricorrenti.

LEGGI ANCHE –> Ecco cosa dovresti sapere se il tuo cane scava sul pavimento

Per la scienza, le persone che hanno un cane sono molto più felici del resto della popolazione. Lo afferma uno studio condotto dall’antropologa Kim Kelly dell’Università dell’Arizona. I padroni ricevono benefici anche dal linguaggio del corpo dei loro amici a quattro zampe.

Gli esperti dicono che farsi leccare dal cane non fa male. Comunque, è sempre bene non esagerare. Inoltre vanno prese delle precauzioni, tra le quali evitare di entrare in contatto con la saliva del cane.

E’ consigliabile dormire con cani e gatti sul letto? Questa è un’altra domanda ricorrente, anche perché è un’abitudine diffusa tra molti padroni. Per gli esperti ci sono alcuni benefici.

Avere il proprio cane accanto, aiuta a scaricare lo stress e a conciliare il sonno. Accarezzarlo, invece, migliora i livelli di ossitocina. Il risultato è quello di una sensazione di maggiore benessere, sia per l’uomo che per l’animale.

E’ importante essere molto scrupolosi con l’igiene. Se proprio si desidera dormire con il proprio cane, bisogna controllare che non abbia pulci e zecche. Se è un cucciolo, sarebbe meglio portarlo sul letto solo dopo averlo sverminato. Così facendo, si eviteranno alcune malattie trasmissibili tra le quali la borreliosi.

 

 

 

Da leggere