Cindy Vela di Vite al Limite, com’è adesso? Era il caso più difficile del Dottor Now

Cindy Vela di Vite al Limite è stata considerata dalla stampa americana come il caso più difficile a cui il dottor Now si sia mai dedicato: pesava 300 chili e ha alle spalle una storia difficilissima.

Quando ha deciso di cambiare la propria vita, Cindy Vela aveva 45 anni e si è presentata nella clinica del dottor Now quando pesava 300 Kg.

La storia personale della donna è stata un susseguirsi di traumi, dal momento che Cindy ha raccontato di aver cominciato a mangiare in maniera compulsiva a causa di una violenza sessuale subita quando era appena una bambina.

Con il passare del tempo la dipendenza di Cindy Vela dal cibo si è aggravata sempre di più, tanto che Cindy è arrivata a pensare 64 Kg quando aveva 10 anni e a 14 anni ha letteralmente raddoppiato il suo peso, arrivando a pensare circa 130 Kg.

Purtroppo le difficoltà emotive di Cindy non le hanno dato né il tempo né il modo di riprendere il controllo della sua vita: a 30 pesava 250 Kg e aveva attraversato il divorzio dei suoi genitori, con la conseguente distruzione della sua famiglia.

Com’è oggi Cindy Vela di Vite al Limite?

cindy vela
(Facebook)

Nel momento in cui è arrivata a partecipare al programma Vite al Limite, Cindy Vela era arrivata a pesare 300 Kg e aveva 45 anni.

I suoi problemi di salute erano completamente dovuti alla sua gravissima obesità. Oltre a non essere in grado di provvedere da sola alla sua igiene personale, Cindy faceva un’enorme fatica a scendere dal letto e a rimanere in piedi per poco più di qualche secondo, poiché il suo scheletro non riusciva a sostenere il suo peso abnorme.

Tra i problemi più gravi c’erano sicuramente quelli respiratori, che impedivano a Cindy di mantenere una corretta ossigenazione del cervello: a causa del peso che premeva sulla gabbia toracica i polmoni non riuscivano a gonfiarsi e a svolgere la loro normale funzione.

A causa della sua infermità, Cindy Vela era assistita quotidianamente da due badanti / infermiere che provvedevano a tutte le sue necessità: le preparavano da mangiare, la aiutavano a lavarsi e a vestirsi, svolgevano per lei tutte le commissioni necessarie e puliva la casa.

Una delle due, Denise, era in realtà responsabile della cattiva alimentazione di Cindy, poiché preparava per la sua assistita enormi porzioni di cibo poco salutare. Inoltre Denise era contraria al fatto che Cindy cominciasse la terapia presso la clinica del Dottor Now, poiché credeva che il viaggio e il cambiamento drastico di stile di vita non avrebbe fatto bene a Cindy.

Quando Cindy Vela ha incontrato il Dottor Now la musica è cambiata radicalmente: la donna non ha più avuto a disposizione qualcuno che assecondava tutti i suoi desideri. Al contrario, seguita dall’altra badante e ormai amica Sandy, ha dovuto sottoporsi a una rigida regolamentazione alimentare e ha dovuto cominciare a sottoporsi a cicli di fisioterapia necessari a rimettere in funziona la sua muscolatura.

Le cose, purtroppo, non sono affatto andate come si sperava: nel corso della sua permanenza nella clinica del Dottor Now Cindy è riuscita a perdere soltanto la metà del peso previsto dal suo programma. Questo perché si lamentava in continuazione protestava a causa del cibo insufficiente che le veniva fornito.

Nel corso di un memorabile episodio della serie, la paziente arrivò a fare i suoi bisogni sul pavimento della casa, episodio che le fece guadagnare il soprannome di “Caso più abominevole del Dottor Now”. A

Invece di perdere 70 libbre, cioè poco più di 30 Kg, Cindy aveva perso solo 40 libbre, cioè nemmeno 20 chili. Dopo questo parziale fallimento, Cindy Vela tornò a casa e continuò ad essere assistita dalla sua badante Denise.

La donna aveva affermato che avrebbe continuato a lottare per migliorare le proprie condizioni di salute e che avrebbe continuato a seguire il programma fornito dal medico.

Non si sono più avute notizie di Denise per diverso tempo, e precisamente fino al Gennaio 2020. All’epoca la donna utilizzò il suo profilo Facebook per comunicare ai propri follower che si trovava in ospedale per sottoporsi a un intervento chirurgico che le avrebbe consentito di respirare meglio grazie a un sondino.

Da allora non si hanno più notizie di lei, mai si suppone che sia ancora viva e che stia ancora tentando di continuare a perdere peso.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti