Come pulire il piano cottura velocemente e senza fatica con questo rimedio naturale

Pulire il piano cottura in poco tempo e senza troppa fatica è l’ambizione di quasi tutte le donne. Spesso, però, la buona volontà non basta e neppure l’olio di gomito! Alcune macchie sono davvero resistenti. Scopri il rimedio naturale che può aiutarti.

Il piano cottura ricoperto di macchie è l’incubo di quasi tutte le donne! Quante volte ti sarai scoraggiata nel vederlo così sporco da non sapere da dove partire per pulire. Capita spesso quando si cucina per tanti ospiti, come nel caso del cenone di Capodanno o del pranzo di Natale.

Ti abbiamo già parlato di come puoi igienizzare la cucina in poche mosse. Così come pure ti abbiamo svelato tutti i trucchi per pulire il top della cucina senza danneggiarlo.

Ora, invece, vogliamo parlarti di come trattare il piano cottura, sul quale finiscono macchie di sugo, di fritto e molto altro ancora. Spesso la buona volontà non basta e neppure l’olio di gomito. Alcune macchie sono così incrostate da lasciare un alone anche quando ti sembra di averle rimosse.

piano cottura
(Adobe Stock)

Ci sono tanti detersivi che possono aiutarti. Tra i più efficaci ci sono quelli a base di aceto o limone. Il piano cottura in acciaio, però, è molto delicato. Tende a graffiarsi subito, quindi devi usare prodotti sgrassanti ma che non siano aggressivi. Stesso discorso per la spugnetta. Non devi usarne una troppo abrasiva.

Quando i detersivi non bastano a garantirti un piano cottura splendente, puoi provare con i rimedi della nonna. Ce n’è uno davvero infallibile! Scopri subito qual è e come devi usarlo.

Come pulire presto il piano cottura? Prova con il caffè!

Dopo aver cucinato, sul piano cottura finisce di tutto. Dobbiamo fare i conti con residui di cibo, macchie di acqua o di olio, schizzi di fritto, di sugo o di grasso. Insomma, finché si tratta di cucinare è tutto abbastanza piacevole. La parte più dura arriva quando bisogna pulire.

Tra i rimendi naturali che puoi utilizzare per pulire velocemente e senza troppa fatica il piano cottura c’è quello del caffè. Sì proprio così, il caffè, che non manca mai in casa. Vediamo insieme come si procede.

Procurati subito un fondo di caffè e spargilo sul piano cottura, in particolare dove ci sono macchie di sporco ostinato. Poi, con una spugnetta imbevuta d’acqua calda, insisti sulle incrostazioni, andando via via verso gli altri punti del piano. Fatto questo, devi risciacquare con cura e asciugare la superficie con uno straccio asciutto e possibilmente morbido.

caffè
(Adobe Stock)

Il risultato finale sarà sorprendente! Le macchie saranno sparite e il tuo piano cottura sarà pulito e brillante come se fosse nuovo. Provare per credere!

Quello del caffè non è l’unico rimedio naturale che puoi usare. C’è una valida alternativa costituita da una miscela di acqua e bicarbonato da lasciare in posa per qualche minuto sulle incrostazioni. Poi bisogna intervenire con una spugnetta e, infine, risciacquare ed asciugare.

Un altro rimedio della nonna è quello del dentifricio, che ha buone proprietà abrasive e sbiancanti. Puoi spremerne un po’ sulle macchie, attendere che agisca, risciacquare con acqua tiepida ed il gioco è fatto! Dirai addio alle macchie.

Se il tuo piano cottura è in acciaio inox, non basta soltanto rimuovere lo sporco. Bisogna mantenerlo lucido. Puoi provare con una soluzione di aceto bianco e acqua. Il risultato sarà sorprendente.

Ora sai come comportarti davanti a un piano cottura sporco ed ingrassato. Non perdere la pazienza, rimboccati le maniche e prova questi rimedi naturali. Risparmierai tempo e fatica, vedrai.

 

 

 

 

 

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti