Gianna, la mamma di Valeria Marini è stata truffata? Ecco la verità

Valeria Marini e la madre Gianna Orrù sono state truffate da un produttore cinematografico. A svelare i retroscena è proprio la mamma in un intervista concessa a “Le Iene”.

foto di Instagram

La mamma di Valeria Marini, Gianna Orrù sembrerebbe essere stata truffata dal produttore cinematografico. Giuseppe Milazzo al quale avrebbe spontaneamente inviato del denaro. Il motivo? Si pensa a una tresca amorosa tra i due.

Tra bitcoin e messaggi piccanti, la signora Gianna Orrù sarebbe vittima di una frode da migliaia di euro: ma l’uomo coinvolto non la pensa così. Ciononostante la madre di Valeria Marini convinta di essere dalla parte della ragione decide di presentarsi al “Le Iene” per raccontare l’accaduto munita di screenshot di conversazioni. In questa occasione la donna non riesce a trattenere le lacrime e scoppia a piangere a dirotto in tv.

Scopriamo insieme cos’è successo e ricostruiamo la vicende.

Mamma Gianna denuncia il produttore cinematografico per truffa: ecco come sono andati i fatti

Foto di Instagram

L’83enne, Gianna Orrù madre di Valeria Marini ha denunciato l’attore e produttore cinematografico Giuseppe Milazzo sostenendo di essere vittima di una truffa. Il produttore infatti, le avrebbe sottratto 325mila euro.

Secondo la ricostruzione dei fatti avvenuta a “Le Iene”, Gianna avrebbe mostrato dei messaggi incriminatori del produttore: “Io nella mia vita non ho mai incontrato una donna come te”, si sente in uno dei messaggi vocali presentati da Gianna e indirizzati a lei da parte di Giuseppe Milazzo.

Dall’altra parte, Milazzo, che per questa vicenda è stato rinviato a giudizio, accusa Valeria Marini e la mamma Gianna. “È tutto inventato”, ha detto Milazzo alla Iena: “La signora Gianna Orrù aveva una storia di s**** con me, è innamorata di me”. “Siccome io non ci sono stato allora lei si è inventato tutto”, sostiene Milazzo.

Lui ha vinto una battaglia, vediamo la guerra chi la vince!”, allora ha aggiunto Gianna in lacrime. Gianna ha comunque negato di aver avuto una storia d’amore con il produttore cinematografico ma nei messaggi inviati dal produttore in data 22 marzo 2018 si leggono chiaramente le avances di lui nei suoi confronti:  “Nel senso che oltre a essere efficiente intraprendente in gamba in tutti i sensi non ho altri aggettivi da aggiungere anche se ne vorrei aggiungere altri mille, quindi perfetto, sei veramente in gamba”. E Gianna risponde: “Non è che mi stai prendendo per il c**o?”, “con tutti questi complimenti!”. “Macché dico solo la verità”, risponde Milazzo.

 

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti