Come scegliere il materasso giusto. Consigli pratici per te!

La salute della schiena dipende anche dal materasso su cui si dorme. Come scegliere quello giusto? Tutti i trucchetti per acquistare il modello più adatto a te

Dormire sonni tranquilli è l’esigenza primaria di tutti. Spesso, però, diventa difficile a causa di stress e preoccupazioni. Per non parlare dell’insonnia, un problema serio che si può ridimensionare provando prima con rimedi naturali e integratori.

Per stare bene è importante anche riposare su un materasso comodo. La scelta di quello giusto, adatto alle tue esigenze, è fondamentale per il benessere della schiena.

materasso
(Adobe Stock)

In primo luogo si tratta si di un gusto personale, infatti non tutti si sentono comodi sullo stesso tipo di materasso a causa di preconcetti, abitudini o preferenze personali. In commercio c’è un’infinità di modelli. Ma la domanda è: come scegliere quello più adatto?

In questo articolo vogliamo darti una serie di suggerimenti per aiutarti nell’acquisto. Vediamo insieme quali sono gli aspetti più importanti da valutare.

Scegliere il materasso giusto. Alcuni consigli pratici

Il primo passo da fare prima delle scelta definitiva è quello di comparare i diversi modelli. Solo così potrai cogliere le differenze tra i vari materassi in termini di caratteristiche, certificazioni e servizi accessori. Occhio anche alla durata della garanzia!

Più nello specifico, devi valutare alcuni aspetti. In primo luogo la rigidità, così da scegliere il materasso ideale per la tua struttura corporea.

Poi devi soffermarti sulla struttura del materasso, che può essere in memory foam, lana, a molle indipendenti, a molle insacchettate, lattice, gel o un ibrido. Ogni materiale ha delle caratteristiche specifiche che possono essere più o meno adatte alle esigenze del tuo corpo.

E’ importante considerare anche la struttura del tuo letto, perché non tutti i materassi possono adattarsi ad essa. Quindi devi dire al venditore se hai un letto con doghe, con rete metallica oppure con rete motorizzata. Sarà lui poi a dirti quali materassi devi escludere dalla scelta.

Se soffri di cervicale o mal di schiena, devi farlo presente. Non tutti i materassi, infatti, potrebbero fare al tuo caso! Meglio puntare su un modello ortopedico ed ergonomico. Tieni conto che, per i casi più gravi, ci sono materassi equiparati ai dispositivi medici.

Un altro consiglio è quello di informarti se il materasso che ti piace trattiene troppo il calore. Il modello ideale deve essere traspirante, così da conciliare il sonno. Questo aspetto è fondamentale soprattutto per affrontare bene la stagione estiva.

materasso
(Adobe Stock)

Considera che alcuni produttori prevedono un periodo di prova. Solitamente dura 2-6 settimane, un tempo sufficiente per capire se il materasso è adatto alle proprie esigenze. Informati se la garanzia prevede la formula “soddisfatti o rimorsati” così da poterlo restituire, se fosse necessario, senza problemi.

Oltre al materasso devi scegliere anche i cuscini adatti. Per riposare bene, testa, collo e spina dorsale devono rimanere allineati. Il guanciale serve proprio a questo. Un buon cuscino deve sostenere bene la testa e il collo ed aiutare la colonna vertebrale a mantenere la giusta posizione per tutta la durata del sonno.

Ora sai come procedere per l’acquisto del materasso ideale. Un ultimo consiglio. Diffida dai prodotti troppo sottocosto, perché potrebbero riservarti delle brutte sorprese. Meglio spendere qualcosa in più ma andare sul sicuro!