Danubio salato con l’ingrediente segreto: l’antipasto napoletano sorprendente

La cucina napoletana è ricca di ricette creative, ma questa variazione forze non l’avete mai provata: il danubio salato con l’ingrediente segreto vi farà impazzire

Danubio salato Canva

Dalla tradizione della cucina napoletana oggi riproponiamo il danubio salato, ma con un ingrediente segreto. Anche se può sembra strano, aromatizzarlo con della buccia grattugiata di arancia (oppure di limone), darà un profumo e un sapore diverso alla ricetta e sarà un piacere per la vista oltre che per la bocca.

Ingredienti
Per l’impasto:
650 g farina Manitoba
60 g burro
180 g acqua
180 g latte intero
8 g lievito di birra fresco
20 g zucchero semolato
1 cucchiaino miele
1scorza d’arancia
10 g sale
Per il ripieno:
200 g provola
250 g salame
1 tuorlo

Danubio salato con l’ingrediente segreto, come cambiare il ripieno

salumi
Salumi ricette

Nel danubio salato potete utilizzare tutti i ripieni che volete, ma in genere c’è del formaggio e dei salumi. Quindi salame crudo tipo Napoli, prosciutto cotto, mortadella, speck, ma anche provola, scamorza, fontina o comunque formaggi a pasta filante.

 

Preparazione:

Questa è una ricetta in due fasi. La sera prima di preparare l’impasto dovete grattugiare finemente  la buccia di un’arancia non trattata e mescolarla in una ciotolina con il miele (millefiori o castagno). Poi coprite con la pellicola e lasciate riposare.
Il giorno successivo partite con il lievitino: nella boccia della planetaria, se ce l’avete, oppure in una ciotola versate 100 grammi di farina, 50 grammi di acqua e altrettanti di latte più il lievito. Mescolate fino a quando avete ottenuto una pastella liquida e tenete da parte coprendo con u pezzo di pellicola. Lasciate riposare per 1 ora.
Passato questo tempo, aggiungete il resto della farina, il latte, l’acqua, lo zucchero e il mix di arancia e miele. Cominciate a mescolare, poi unite anche il burro ammorbidito a pezzetti facendo incordare l’impasto. Infine per ultimo unite anche il sale.

Impastate fino ad ottenere un composto morbido e amalgamato, poi coprite la ciotola con pellicola e lasciate lievitare fino a quando l’impasto non avrà triplicato il suo volume (circa 2 ore).
A quel punto rovesciate l’impasto sul piano di lavoro e ricavate una serie di pezzetti da circa 40 grammi ciascuno. Allargate ogni pezzetto di impasto e al centro mettete un po’ di salame e un po’ di provola tritati insieme.
Richiudete i lembi dell’impasto e formate delle palline lisce. Poi Imburrate una teglia da 28-30 cm di diametro e distribuite le palline a raggio sulla base. Ricordatevi di distanziarle leggermente tra di loro, in cottura cresceranno.

canva

Coprite con la pellicola e lasciate di lievitare fin quando le palline arrivano al livello della teglia. Quindi spennellate con un tuorlo d’uovo sbattuto e cuocete per circa 30 minuti in forno caldo a 180°. Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti