Fai attenzione quando lavi i capi in pizzo e seta

Se non sai come lavare correttamente i capi in seta e in pizzo, basta seguire qualche piccolo trucchetto, scopriamo quale.

Il lavaggio del bucato è una delle faccende domestiche a cui è necessario porre sempre la massima attenzione per non ritrovarsi con capi che puzzano, con aloni e scoloriti. In particolar modo se avete nell’armadio dei capi in seta, pizzo e lana è necessario prestare la massima attenzione per evitare di rovinarli, non si può generalizzare con il lavaggio. Ogni tessuto va trattato con temperatura, centrifuga diversa per non parlare della durata del lavaggio.

seta
Foto:Adobe Stock

Noi di CheDonna.it siamo qui per darvi qualche piccolo consiglio a riguardo, su come lavare i capi in pizzo e seta.

Fai attenzione quando lavi i capi in pizzo e seta

Quasi tutte le donne hanno nel proprio armadio dei capi in pizzo, seta o con delle applicazioni che possono rendere difficile il lavaggio, visto che si possono rovinare. Basti pensare alla biancheria intima, pigiami, camicie e tanti altri capi. Per non parlare dei capi in lana, maglioni, sciarpe e cappelli, ma su questo vi abbiamo già dato dei consigli a riguardo, cliccate qui e scoprirete come lavare o capi in lana.

Non è sempre detto che è necessario affidarsi alle lavanderie per lavare i capi delicati, con piccoli trucchi potete farlo anche voi a casa.

-Pizzo. In questo caso si consiglia il lavaggio a mano mettendo in una bacinella acqua tepida con il detersivo liquido per capi delicati. Vi consigliamo anche quello di Marsiglia e lasciate in ammollo per 15 minuti. Procedete al risciacquo eliminando ogni traccia di detersivo, poi mettete in ammollo nell’ammorbidente e dopo mezz’ora li togliete e stendete all’aria. Magari tamponate con un asciugamano e stendete all’ombra. Se volete velocizzare potete provare a lavare in lavatrice mettendo i capi in pizzo all’interno di una federa di un cuscino e procedete con il lavaggio delicato alla temperatura di 30° e senza centrifuga.

-Seta. In caso di capi in seta dovrete porre maggiore attenzione per evitare di macchiare capi, possono rimanere aloni dopo il lavaggio. Se avete una lavatrice di ultimissima generazione potete procedere con il lavaggio specifico per la seta. Dopo aver inserito il detersivo nella vaschetta e l’ammorbidente procedete con il lavaggio. Mi raccomando prima di mettere in lavatrice dovete sempre essere certi che sull’etichetta ci sia il simbolo specifico. In caso di lavaggio a mano mettete dell’acqua tiepida e del detersivo delicato, poi immergete i capi di seta e lasciate in ammollo per 10 minuti circa. Poi sciacquate e mettete in ammollo con ammorbidente. In alternativa all’ammorbidente potete utilizzare il balsamo per capelli. Fate attenzione alla fase di asciugatura, mettete all’ombra evitando di far arrivare la luce del sole.

lavatrice
Foto:Adobe Stock

Prestate sempre attenzione e leggete sempre l’etichetta del capo che vi darà tutte le informazioni sul tipo di lavaggio.