Gambe pesanti? Ecco un ottimo rimedio naturale

Soffri di gambe pesanti per via di una circolazione non sempre ottimale? La centella asiatica è un rimedio naturale che può fare la differenza.

Quello delle gambe pesanti è un problema che affligge diverse donne e che nel corso della vita può presentarsi più volte e per motivi diversi. Questi possono essere di natura ormonale, legati ad un’alimentazione scorretta o a problemi personali che, ovviamente, andranno sempre indagati con il proprio medico curante. Se si parla di problemi lievi e per i quali non è stata prescritta alcuna cura particolare, però, esiste un rimedio naturale e molto efficace che è la centella asiatica.

Centella asiatica: amica della circolazione delle gambe

centella asiatica
fonte foto: Adobe Stock

Chi ha problemi di circolazione, capillari rotti o cellulite, sa bene come con la bella stagione possa sopraggiungere una sensazione di disagio. Sensazione che si amplifica quando al tutto si unisce anche dolore o senso di pesantezza alle gambe.

Per situazioni leggere e non dipendenti da patologie, la centella asiatica si rivela un ottimo rimedio naturale. Impiegata ormai da anni nella medicina cinese così come in quella indiana, la centella aiuta infatti a migliorare il microcircolo, a rafforzare i capillari e a diminuire la cellulite. Tra le altre cose, risulta spesso utile per curare piccole ferite.

Il motivo per cui è particolarmente nota è però legato alla capacità di proeggere le pareti dei vasi sanguigni, rendendoli elastici e aiutando sia il risanamento dei tessuti che il microcircolo. Un vero rimedio contro le gambe pesanti e che pertanto viene sempre più preso in considerazione anche dagli specialisti.

Come assumere la centella

proprietà della centella
Fonte foto: Pixabay

In giro, la centella asiatica si può trovare sotto forma di tintura madre, olio, compresse, erba o crema. Sia da sola che in aggiunta di altri rimedi che svolgono più o meno le stesse funzioni.

In genere la dose da assumere è indicata sulle confezioni e può andare da una o due compresse al di o da 100/160 gocce al giorno diluite in più momenti. Le modalità cambiano in base al motivo per cui la si assume.

gambe
fonte foto: Adobe Stock

Se si prende per attenuare la cellulite, ad esempio, le quantità e i tempi di somministrazione saranno diversi rispetto all’assunzione per proteggere la circolazione.
(Sempre per la cellulite, ci sono anche degli esercizi per attenuarla.) Per questo motivo, è sempre meglio seguire le indicazioni del medico curante in modo da non sbagliare e da essere certi, prima di tutto, che questa sia la soluzione al problema.

Ricordiamo infatti che ogni rimedio (anche se naturale) andrebbe sempre considerato insieme al proprio medico ed in base alla propria storia clinica. Assumerne di testa propria può infatti portare a problemi di vario tipo.

Da leggere