L’uso dei post-it gialli che non immagineresti mai! Scoprilo subito

C’è un uso dei post-it gialli al quale, forse, non avevi mai pensato. I comodi bigliettini, solitamente usati per gli appunti, possono servirti anche per altro. Scopri di più!

Non solo appunti da lasciare in giro per casa, magari sul frigorifero o sul monitor del pc. L’uso dei post-it gialli può aiutarti anche in altre situazioni.

Con l’arrivo della bella stagione le temperature sono più miti. Iniziano a vedersi formiche e moscerini. Se per eliminare le formiche, ad esempio, puoi usare i fondi del caffè o altri rimedi naturali, per i moscerini la situazione è un po’ più complicata. Volano ovunque, sono ancora più piccoli delle formiche, e infestano soprattutto le piante.

post-it giallo
(Adobe Stock)

Ci sono comunque dei trucchetti per allontanare i moscerini. Puoi usare, per esempio, l’aceto di mele all’interno di un barattolo di vetro, coprendolo con un po’ di pellicola trasparente su cui praticare dei forellini. Usa magari uno stecchino. I moscerini saranno attratti dall’odore ed entreranno nel barattolo, senza poter più uscire.

Ma c’è un altro rimedio per disperdere i moscerini. Prevede l’uso di post-it gialli. Scopriamo subito come fare e quali sono i risultati.

L’uso dei post-it gialli per scacciare subito i moscerini

C’è un’altra ‘trappola’ per allontanare efficacemente i moscerini. Puoi usare i post-it gialli. Sì, proprio così, stiamo parlando dei bigliettini di carta che di solito usi per i tuoi promemoria da lasciare in giro per casa.

Vediamo subito come si procede. Procurati dei bastoncini di legno e attacca, alle estremità, dei post-it gialli cosparsi di miele. Scegli poi dove posizionarli.

Se il problema dei moscerini interessa le piante allora, i bastoncini, devi affondarli leggermente nel terreno del vaso. In questo modo i moscerini saranno ipnotizzati dal colore intenso dei foglietti gialli resi appiccicosi dal miele. Resteranno intrappolati.

post-it giallo
(Adobe Stock)

Un altro rimedio della nonna consiste nel posizionare nel vaso un bicchiere di carta con acqua e olio. In questo modo, i moscerini saranno attratti dal riflesso dell’acqua per poi rimanere invischiati nell’olio.

Ma c’è di più. Puoi usare anche una candela messa in una ciotola con acqua e sapone. Posizionala vicino alla pianta infestata. Il risultato è veloce e assicurato. Il sapone attirerà i moscerini, che resteranno intrappolati.

Tieni presente che i moscerini attaccano anche la frutta, soprattutto d’estate con il caldo rovente. Quindi, anche in questo caso, puoi utilizzare i metodi appena descritti.

In generale, per prevenire la proliferazione dei moscerini, ti consigliamo di coprire sempre gli alimenti, perché questi piccoli insetti vanno matti per i cibi in maturazione o in fermentazione. Infine, occhio alla pattumiera. Tienila sempre ben pulita!