Veneziane di casa sporche? Ecco i trucchi per pulirle in fretta

Non sai come pulire le veneziane sporche? Non è poi così difficile basta seguire qualche piccolo consiglio per farle brillare.

La primavera sposta la nostra attenzione su alcune faccende domestiche che non sempre risultano fattibili durante le precedenti stagioni. Basti pensare alla pulizia approfondita delle tapparelle, terrazzi e balconi, ma non ci dimentichiamo delle veneziane. Con l’arrivo della bella stagione le giornate le veneziane si usano più spesso visto che le giornate sono più luminose, quindi se si vuole regolare il fascio di luce che entra in casa, si sa che avere le veneziane è un grande aiuto.

Veneziana
Foto:Pixabay

Quindi se devono brillare non vi resta che scoprire come pulire le veneziane in poco tempo e senza stressarsi troppo, con trucchi infallibili.

Come pulire le veneziane sporche

Le veneziane sono molto comode non solo perchè schermano il sole ma garantisce una certa privacy, se avete dirimpettai. Richiedono una certa manutenzione se le volete sempre pulite e splendenti. Eppur vero che le veneziane si utilizzano maggiormente nella stagione primaverile ed estiva visto che le giornate sono più lunghe e il sole è più intenso. Non solo la polvere, la fuliggine ma anche lo smog fa perdere la brillantezza e il colore diviene spento, ma scopriamo come pulirle in poco tempo e senza stressarsi troppo.

Prodotti indispensabili pulizia
Foto:Adode Stock

Il primo step da seguire è eliminare la polvere prima di procedere con il lavaggio, basta  chiudere le tende veneziane in modo che i listelli siano tutti verticali. Con un panno morbido e in microfibra oppure con i pannetti elettrostatici per rimuovere la polvere pulite per bene. Per farlo correttamente dovete iniziare dall’alto verso il basso, poi da sinistra verso destra e di nuovo dall’alto verso il basso. Ma se volete, potete optare per pennello per spolverare le serrande così da rimuovere anche la polvere all’interno di fessure e angoli. Vi consigliamo di ripetere più volte fino a quando non siete sicure di aver rimosso tutta la polvere. Solo adesso ripetete il tutto sul retro delle veneziane, solo adesso potete procedere al lavaggio con acqua.

Adesso preparate una soluzione con acqua e detergente, va bene anche un pò di sapone per piatti o prodotti naturali, così da proteggere l’ambiente, evitando detergenti troppo aggressivi. Provate con acqua e bicarbonato che non solo eliminerà lo sporco, ma anche muffe e batteri. In alternativa provate con il sapone di Marsiglia, che potete preparare anche voi a casa, basta mettere in una bacinella acqua tiepida e un pò di sapone di Marsiglia, immergete una spugna o panno in microfibra e pulite la veneziana, iniziate sempre dall’alto per poi finire verso il basso. Procedete anche con le restanti veneziane se ne avete e poi ripetete più volte sostituendo l’acqua per il lavaggio e vi fermerete solo quando non l’acqua non risulti pulita.

In caso di sporco ostinato provate con acqua calda e aceto e poi con un panno morbido pulite più volte. Infine ricordate di asciugarle per bene. Se avete anche le tapparelle, scoprite come lavarle correttamente.

Consigli da seguire

In caso di veneziane molto sporche sarà necessaria una pulizia profonda, magari le potte smontare e dopo averla spolverata la mettete in una vasca da bagno e pulitela bene utilizzando non solo il detergente ma vi fate aiutare da una spazzola. Potete pulire con lo sgrassatore, detersivo per piatti o con del bicarbonato. Se notate ancora sporco lasciatele in ammollo per un paio di ore.

Se desiderate avere delle veneziane sempre pulite evitate di pulirle raramente, ma basterà dopo il lavaggio accurato, di spolverarle una volta a settimana. Poi una volta al mese le lavate, dipende molto a quanto smog  e polvere sono esposte.