Test: Biancaneve o Sherlock Holmes? la scelta rivela come affronti i problemi

Chi tra i due hai visto per prima? Biancaneve o Sherlock Holmes? La tua risposta rivela un aspetto interessante di te.

Il test di immagine che vi presentiamo oggi è un test di personalità e mira a far emergere alcuni aspetti del tuo inconscio che riguardano il modo in cui reagisci quando si presenta un problema.

Ognuno di noi ha una diversa attitudine, c’è chi si orienta subito verso la soluzione, chi si dispera, chi si fa prendere dall’agitazione. Tu come ti comporti quando le cose non vanno nel verso giusto? Questo test ti fornisce una base per analizzare il tuo comportamento e agire per modificarlo nel caso questo atteggiamento sia contro producente.

Sei pronto per iniziare la tua analisi introspettiva su come affronti i problemi?

Test: dimmi chi vedi per primo e ti dirò come affronti i problemi

test biancaneve Sherlock Holmes
Photo Pinterest

In questa immagine si distinguono due volti di due personaggi famosi. Ognuno di noi ne vede uno prima dell’altro e questo rivela alcune caratteristiche di noi.

Basta un’immagine per capire lati nascosti della nostra personalità e farci riflettere su come reagiamo quando si presenta un problema.

Sei pronto per fare il test?

Quando hai guardato l’immagine di copertina di questo test, chi hai notato per prima? Biancaneve o Sherlock Holmes?

Risultato del test:

  • Se hai visto Biancaneve

Se la tua attenzione è ricaduta subito su questa protagonista della famosa favola Disney significa che sei una persona piuttosto concreta e agisci seguendo il ragionamento analitico piuttosto che l’istinto. Quando si presenta un problema la prima cosa che fai è ragionare. Rifletti in modo da trovare la soluzione al problema, i tuoi pensieri fluttuano e difficilmente prendi decisioni che si basano sui sentimenti. Siete troppo pragmatici per farvi prendere dal sentimentalismo, i problemi non vi spaventano e non vi demoralizzano.

  • Se hai visto prima Sherlock Holmes

Se la vostra attenzione è ricaduta sulla figura di Sherlock Holmes, l’ineguagliabile detective al quale non sfuggiva nulla, è perché il vostro approccio ai problemi è perfezionistico. Sicuramente sapete esattamente cosa fare e da dove iniziare per risolvere le cose, l’emotività e l’insicurezza non fanno parte del piano, tutt’altro. Esaminate ogni possibile dettaglio che possa aiutarvi in qualche modo a risolvere la situazione. L’unico problema è che a volte i problemi sono indipendenti dalla nostra volontà e non è possibile risolverli da soli, in questo caso diventate troppo duri con voi stessi e non siete indulgenti. Gli errori non sono concessi quando si tratta di problemi, dimenticate sempre che qualche volta gli errori sono un bene, perché ci insegnano a fare meglio e a non correre gli stessi errori, quindi sono un’opportunità per migliorare e crescere. Nel vostro caso è un’opportunità che non cogliete.