Scrocchiare le dita può provocare l’artrite? Ecco la risposta degli esperti

L’abitudine di scrocchiare le dita è vista come un antidoto contro lo stress ma può essere pericolosa per la salute e provocare l’artrite? Ecco la risposta degli esperti. 

Un gesto che consideriamo come antidoto contro ansia e stress è quello di scrocchiarsi le dita. Quante volte vi sarà capitato prima di un esame importante o un interrogazione di farlo e sentire con soddisfazione quel rumore tipico dello scrocchio?

Un modo per distendersi e allontanare le tensioni ma vi siete mai chiesti da cosa sia provocato? Lo schiocco altro non è che l’esplosione di una bollicina d’aria che si forma nel liquido sinoviale che serve a lubrificare le articolazioni.

Ma può essere dannoso per la salute provocarsi questo rumore alle dita delle mani, ma non solo, anche alle ginocchia, ai polsi o al collo? Addirittura qualcuno si è chiesto se possa provocare l’artrite. Scopriamo allora la risposta degli esperti.

Ecco la risposta degli esperti in merito allo scrocchiare le dita

scrocchiare dita
Foto da Canva

Non solo le dita delle mani, ma anche il collo, il ginocchio, il gomito e il polso, quante volte vi sarà capitato di farli scrocchiare in un momento particolare di stress o ansia?

Un gesto che spesso ci capitare di compiere distrattamente, talvolta senza nemmeno rendercene conto e che serve principalmente a distendere le tensioni. Ma ci siamo mai chiesti perché lo facciamo e se possa provocare dei danni alla nostra salute?

Esistono numerosi studi riguardo a quest’abitudine, soprattutto per capire se sia dannosa e se possa provocare seri disturbi come l’artrite. Tra questi ce n’è uno datato al 1990 riportato nell’Annals of Rheumatic Diseases dove si spiega che il gesto di scrocchiare le dita può provocare un gonfiore alle mani e un decremento della forza nella presa ma non una vera e propria osteoartrite.

In realtà secondo gli esperti schioccare le dita non fa né bene né male ma non c’è alcun legame con l’artrite. 

Ovviamente chi scrocchia le dita in maniera compulsiva può andare incontro ad un anomalo movimento di rotazione dell’articolazione che a lungo andare potrebbe infiammarsi.

Da ribadire poi che scrocchiare le dita non ha niente a che vedere con le ossa ma si tratta di un processo che riguarda esclusivamente le articolazioni ovvero delle superfici cartilaginee separate dal liquido sinoviale.

E se una volta si poteva pensare che quest’abitudine fosse dannosa e provocasse addirittura la deformazione delle mani gli studi scientifici hanno dimostrato il contrario. Infatti, scrocchiare le dita non provoca alterazioni degenerative nelle cartilagini e quindi quelle che vengono definite come artrosi né infiammazioni ovvero le artriti.

scrocchiare dita
Foto da Canva

Resta il fatto che quest’abitudine è molto diffusa tra i pianisti, si narra che il celebre compositore e pianista Franz Liszt, prima di esibirsi al pianoforte si scrocchiasse le dita per suonare meglio. Ma non solo, anche tra gli scrittori e alcuni sportivi. Anche se il gesto non ha risvolti dal punto di vista della prestazione.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti