Come preservare bene le teglie scure del forno. Alcuni trucchi infallibili

Ci sono alcuni consigli pratici da seguire per preservare bene le teglie scure del forno. Scopriamo insieme quali sono

Teglie scure da forno: sono l’ossessione di tutte le donne. Si cerca sempre di conservale bene. Spesso, però, le buone intenzioni non bastano. Con il tempo, si registra una perdita di smalto e di colore. Compaiono macchie odiose, talvolta simili a quelle della ruggine. Tutto questo, nonostante una pulizia accurata del forno.

forno
(Adobe Stock)

Questo accade perché un colore scuro (specialmente il nero) catalizza il calore. Anche in lavatrice è quasi sempre il nero che scambia. Se parliamo delle teglie, il problema è persino amplificato, perché nel forno si cuoce a temperature medio-alte.

Un primo consiglio per mantenere bene le teglie è quello di foderarle con la carta da forno. Ma non basta. Bisogna ricorrere anche ad altre piccole furberie. Di seguito tutti i dettagli.

Teglie scure del forno sempre al top? Certo che si può!

Il nero è conduttore di calore per eccellenza. Ecco perché, il primo consiglio, è quello di preferire teglie da forno non troppo scure. Scegliendo un colore più tenue, eviterai di veder bruciare quello che hai infornato, anche se rispetti scrupolosamente i tempi di cottura della ricetta.

Lo stesso trucchetto vale anche per padelle e tegami con bordi scuri. Nella preparazione di alcune pietanze, un booster di calore può farti comodo. Ma non in tutti i casi! Pensa ad esempio a dei biscotti o a un pan di spagna, potresti rischiare di vederli andare in fumo!

Un altro consiglio (che è forse quello più noto) è di usare della carta d’alluminio, da forno, oppure della carta pergamena per foderare i bordi di padelle e teglie. Così facendo, eviterai l’effetto bruciato per i cibi che stai cucinando.

forno
(Adobe Stock)

Comunque, se vedi che la preparazione sta prendendo una brutta piega, ecco cosa devi fare. Abbassa la temperatura di circa 4 gradi e riduci il tempo di cottura di almeno 4 minuti. Questo trucchetto ti aiuterà a salvare il ciambellone o la pizza, prima che diventino da buttare!

Infine, ricorda di lavare accuratamente la teglia. Ricoprila con un abbondante strato d’acqua e lasciala così almeno per 10 minuti. Vedrai che non avrai bisogno né di una spugnetta troppo abrasiva né del tuo olio di gomito! Lo sporco, anche quello più incrostato, verrà via subito.

Ovviamente, passa poi a trattare la teglia con il sapone. Puoi usare anche quello dei piatti, aggiungendo un cucchiaino di bicarbonato. Quindi, ricapitolando, ci sono vari trucchetti per ‘salvare’ le tue teglie. Ma, se devi comprarne di nuove, sceglile di colori più tenui, evitando possibilmente il nero!

 

 

 

 

Da leggere