Oggi si celebra il risparmio energetico. Torna “M’illumino di Meno”

Oggi è la giornata internazionale del risparmio energetico. Torna “M’illumino di Meno”. Luci spente per un’ora anche in Italia. Ecco dove

Oggi si celebra il risparmio energetico. L’iniziativa è di respiro internazionale e punta a sensibilizzare su un tema delicato e di grande attualità.

Gli esperti raccomandano un ricorso maggiore alle energie rinnovabili, che sono naturalmente reintegrate in una scala temporale umana. Parliamo di sole, vento, pioggia, maree, onde e calore geotermico.

risparmio energetico
(Adobe Stock)

Il risparmio energetico parte dalle abitazioni. Ci sono piccoli accorgimenti da non trascurare. Gli elettrodomestici di ultima generazione consumano di meno e la bolletta è più leggera. Sembrerà forse banale, ma anche fare la lavatrice ad un certo orario aiuta a risparmiare.

Anche l’Italia aderisce a “M’illumino di Meno”. Luci spente, per un’ora, nei luoghi simbolo del Paese. Tutti i dettagli sulle principali iniziative.

Risparmio energetico. L’Italia partecipa alla giornata internazionale

L’Italia aderisce alla Giornata internazionale del risparmio energetico con un’ora di luci spente a partire dalle 19. Resteranno al buio il Cortile d’Onore e i Porticati del Palazzo del Quirinale.

“M’illumino di Meno” è una campagna di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici. E’ nata nel 2005, per iniziativa della trasmissione “Caterpillar” di Rai Radio 2 e Rai per il Sociale.

Anche l’ospedale Gemelli di Roma darà il suo contributo rinunciando sempre per un’ora,  a luci e riscaldamenti. In particolare, a partire dalle 12, si spegnerà il riscaldamento della Palazzina Uffici mentre, dalle 22 alle 24, saranno spente le luci dell’area parcheggio all’ingresso di via Trionfale.

Il futuro va nella direzione di stili di vita sempre più sostenibili. E’ una priorità assoluta, dettata anche dai preoccupanti cambiamenti climatici.

Sono tanti i comportamenti virtuosi che possono tutelare il nostro Pianeta. Si spazia da un utilizzo minore della plastica, alle riduzioni delle emissioni di C02, fino ad arrivare, per l’appunto, ad un maggiore risparmio energetico.

risparmio energetico
(Adobe Stock)

Anche le scuole sono impegnate in percorsi didattici per sensibilizzare gli studenti su questi grandi temi. “M’illumino di Meno” 2021 vuole raccontare i piccoli e grandi “Salti di specie nelle nostre vite”. Quelli già fatti e quelli in agenda per il futuro: dalla mobilità all’abitare, dall’alimentazione all’economia circolare.

Dei “Salti di Specie” raccomandati da “M’illumino di Meno” ne evidenziamo alcuni:

  • Spegnere le luci quando non servono;
  • Spegnere (e non lasciare in stand by) gli apparecchi elettronici;
  • Sbrinare spesso il frigorifero;
  • Mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola;
  • Abbassare i termosifoni, quando fa troppo caldo, invece di aprire le finestre.

Il risparmio energetico si costruisce a piccoli passi. Ognuno di noi può dare un valido contributo, con gesti piccoli ma virtuosi.

 

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti