Premiata Ditta: perché si sono sciolti? Ecco svelato il motivo della separazione

Ricordate la Premiata Ditta? Il quartetto comico composto da Pino Insegno, Roberto Ciufoli, Tiziana Foschi e Francesca Draghetti? Se non sapete il motivo per cui si sono sciolti, scopriamolo insieme. 

Premiata ditta
Foto di instagram

La Premiata Ditta ha fatto ridere e divertite numerosi ragazzi e adulti grazie ai loro sketch divertenti e simpatici. Il quartetto comico era composto da Pino Insegno, Roberto Ciufoli, Tiziana Foschi e Francesca Draghetti e vanta un periodo di attività lunghissimo. Basti pensare che la Premiata Ditta è stata attiva dal 1986 al 2006 ed è stato riconosciuta anche e soprattutto grazie all’attività in televisione.

I componenti della Premiata Ditta sono tutti romani, tranne Francesca Draghetti, originaria di Parma ma da lungo tempo residente a Roma.

Il gruppo è nato per puro caso. Un giorno del 1986 Gianni Boncompagni e Giancarlo Magalli chiamano i quattro componenti, che precedentemente lavoravano da soli, a coadiuvare Enrica Bonaccorti nel programma Pronto, chi gioca?. Avviene così la trasformazione dal teatro alla televisione, anche se la Premiata Ditta non lascerà mai il palcoscenico teatrale. Successivamente sono state tante le ospitate televisive, soprattutto nei programmi televisivi dello stesso Magalli. Intrattenendo negli anni 1999-2000 il pubblico con format televisivi studiati e realizzati per loro, come la prima serata su Canale 5 sitcom Finché c’è ditta c’è speranza, in onda fino al 2003 oppure anche il programma Premiata Teleditta, in cui il quartetto si esibisce interpretando in maniera irriverente le produzioni televisive di successo del periodo, andato in onda anche nel 2005 e in versione “mix” nel 2007.

Di degna nota anche il programma televisivo andato in onda nel 2002in prima serata su Italia 1 denominato Telematti in compagnia di ospiti vip. L’anno successivo, precisamente a febbraio del 2003, va in onda nel sabato pomeriggio di Italia 1 il programma Oblivious, della durata di mezz’ora, in cui i quattro pongono domande di cultura generali a ignari passanti, regalando loro 10 euro in caso di risposta esatta, spiazzandoli. Insomma degli anni ricchi di impegni e di risate. Ma cos’è successo dopo?

La Premiata Ditta si scioglie nel 2006

Fonte Getty Images

Il 2006 può essere considerato come l’anno di mezzo. Difatti dopo questo periodo storico i quattro non si sono più esibiti insieme, pur continuando a lavorare separatamente su produzioni teatrali, cinematografiche e televisive. Torneranno insieme nel 2011, riuniti in teatro con lo spettacolo: “Abbiamo fatto 30… Facciamo 31.

Nel 2017 sbuca fuori la verità sulla fine del quartetto comico: non si sono mai sciolti ufficialmente. Difatti in quest’anno ritornano a lavorare insieme come Premiata Ditta in Casa CRAI, web series ambientata in un supermercato dell’omonima catena e pubblicata sulle piattaforme social e web di essa.

“Eravamo un gruppo di amici del quartiere Monteverde di Roma. Insieme sognavamo di fare questo mestiere (praticamente tutti ce l’hanno fatta) e quindi avevamo formato l’Allegra Brigata. Eravamo arrivati al Sistina e al Gino Bramieri Show su Rai 1, ma eravamo troppi e così è nata La Premiata Ditta” disse Pino Insegno che nella vita fa anche il doppiatore, oltre che essere attualmente impegnato con la produzione “Voice Anatomy”.

Dunque la verità è questa: Dieci anni fa la formazione ha deciso di prendersi una pausa. Ma la Premiata Ditta non è mai morta.