Dormire con i calzini fa male? Scopri se è meglio andare a letto con o senza

Dormire con i calzini o senza calzini? Andare a letto con i calzini fa male? Proviamo oggi a scoprirlo insieme.

togliere calzini
Foto da Unsplash

C’è chi non concepisce nemmeno di metterli, vedendoli come una vera e propria oppressione, chi invece non può vivere senza, conviti che altrimenti il pericolo congelamento incomberebbe senza pietà.

La questione è dunque sempre la stessa: con i calzino o senza i calzini?

Se il quesito appare pressante già nella quotidianità, è quando cala la notte che il dilemma si fa veramente sentire. I veri fan dei calzini infatti si chiedono spesso: dormire con i calzini fa male?

Oggi anche noi ci poniamo questa domanda e proviamo insieme a trovare la giusta risposta.

Dormire con i calzini o senza?

calzini
Foto da Unsplash

Ebbene sì, non si dovrebbe mai dormire con i calzini.

La triste verità è che il conforto dei piedi caldi potrebbe costare molto caro. A quanto pare, indossare i calzini per dormire sarebbe un grosso, grossissimo errore. I piedi troppo caldi sono in effetti, al contrario di come spesso si crede, nemici del vero riposo e di un sonno profondo.

Vero è che la percezione del freddo rende spesso difficoltoso addormentarsi. Come uscire allora dall’impasse? La strategia vincente sarebbe indossare i calzini trenta a novanta minuti prima di andare a letto, così da scaldare al meglio i piedi e poi dormire senza o solo con calze di cotone.

La qualità del sonno è del resto strettamente collegata all’autoregolazione della temperatura corporea, cosa che i piedi lasciati nudi consentirebbero di fare con maggior efficenza. Secondo quanto spiegato dagli esperti infatti, il corpo durante il sonno diminuisce la sua temperatura interna, aumentando però quella delle estremità. Il calore dei piedi e delle mani “dilata i vasi sanguigni e permette poi una generale diminuzione della temperatura”. Se, però, si indossano calzini, soprattutto quelli non traspiranti, la temperatura dei piedi non scenderà e quella corporea faticherà a autoregolarsi. Risultato? La qualità del sonno minuirà notevolmente.

Meglio allora evitare di cedere ai calzini di notte e godersi così un bel sonno ristoratore, anche se con piedi un po’ più freddi.