Come organizzare il bucato perfettamente: ecco qualche consiglio utile

Non sempre si presta tanta attenzione al bucato, alcune volte passa in secondo piano la gestione, ma scopriamo come organizzare il bucato perfettamente.

L’organizzazione in casa facilita molte faccende, magari con programmi settimanali o giornalieri, dipende dai vostri impegni. Se focalizziamo l’attenzione sul lavaggio del bucato, possiamo capire come organizzarlo al meglio per evitare di avere la cesta stracolma di capi sporchi rischiando non solo di accumulare lavatrici, ma il bucato potrebbe iniziare a puzzare.

Lavanderia
Foto:Adobe Stock

Quindi cerchiamo di capire come organizzare il bucato attraverso dei consigli utili.

Come organizzare il bucato

Organizzare il bucato è importante soprattutto se siete in tanti in casa, quindi diventa complesso, visto che il lavoro si triplica. Evitare di ritrovarsi la cesta piena di panni sporchi e l’armadio con pochi abiti da indossare piuttosto che il cassetto degli asciugamani quasi vuoto è opportuno avere tutto sotto controllo.

Ecco alcuni consigli da seguire per gestire al meglio l’organizzazione del bucato, così da ottimizzare il tempo e ritrovarsi con un bucato sempre perfetto.

-Quante lavatrici fare a settimana. La prima cosa da fare è capire quante lavatrici in media fate a settimana e magari gestirle durante i sette giorni, solo in questo modo eviterete di accumulare non solo il portabiancheria con capi sporchi ma anche la mole di lavoro diminuirà.

-Organizzare la zona lavanderia. Passiamo ad organizzare la zona lavanderia, se non avete idee a riguardo seguite qualche utile consiglio per renderla non solo comoda ma anche funzionale.

-Ceste per bucato. In base allo spazio che avete nella zona lavanderia potete collocare diverse ceste, in cui separerete il bucato in base al colore. In questo modo anche quando caricherete la lavatrice avrete già il bucato separato per colore.

Ma ricordate che dovete non solo separare il bucato in base al colore ma anche in base al tessuto, quindi fate attenzione! Solo in questo modo eviterete spiacevoli sorprese. Come suggerito sopra la cesta a tre scomparti è la soluzione migliore.

-Cesta con capi da pretrattare. Sicuramente se separate i capi da pretrattare dagli altri vi aiuterà, perchè non dovrete ispezionare i capi prima di lavarli visto che li avete messi in una cesta a parte.

-Cesta con detersivi. Dovrete sempre avere una cesta o su mensole i detersivi necessario per lavare, smacchiare e igienizzare il bucato. In quest’ultimo caso potete anche avvalervi di prodotti naturali come aceto, bicarbonato, così da preservare l’ambiente e i tessuti.

-Sacchetto retato per capi intimi o piccoli. Un’ottima idea così da riporre all’interno, slip, calzini e non solo, tutti i capi piccoli che possono disperdersi tra il bucato in lavatrice, spesso accade ai calzini. In alternativa al sacchetto potete utilizzare la federa di cotone dei cuscini.

-Fasce orarie da rispettare. Se non volete ritrovarvi con bollette salate allora scegliete le fasce orarie più convenienti. In linea generale la sera e la notte il costo è minore, ma dipende sempre dal gestore energetico che avete e dal contratto. Di solito anche il week-end prevedere tariffe più convenienti. Certo che è importante prestare attenzione evitando sprechi energetici, ma organizzare il lavaggio del bucato dipende molto dai vostri impegni e quando siete presenti in casa. Ecco il segreto per risparmiare in bolletta.

-Scegliere il programma adatto. Fate sempre attenzione al lavaggio da scegliere in base ai capi da lavare. Le lavatrice di ultima generazione sono molto selettive in base al tipo di capo vi suggerisce tempo e temperatura di lavaggio adatto.

Lavare capi di abbigliamento
Lavare bucato Foto:Adobe Stock

-Asciugare il bucato lavato. Il bucato si deve asciugare all’aria se non avete a disposizione l’asciugatrice. Sicuramente se il tempo è favorevole sarà la giornata migliore per lavare il bucato perchè si asciugherà in fretta, perchè l’aria passerà attraverso le fibre ed eliminerà facilmente l’umidità. L’unica raccomandazione da fare è evitare che di esporre al sole capi colorati, scuri che possono perdere il colore. Se volete qualche consiglio, scoprite come asciugare bene il bucato. Dopo aver seguito i consigli non dovrete fare altro che ripiegare il bucato solo quando sarà asciutto e riporlo nell’armadio, selezionando quelli da stirare.

Adesso si che che potete organizzare il bucato alla perfezione, mi raccomando evitate errori comuni quando lavate i capi sporchi.