Ecco il trucco per cucinare il polpettone succoso ed evitare che venga asciutto

Cucinare il polpettone può sembrare semplice ma per evitare che venga asciutto esiste un trucco: ecco come farlo succoso. 

Quante volte vi sarà capitato di preparare il polpettone, seguendo tutte le regole del caso, ma poi una volta a tavola di rendervi conto che la carne si presentava asciutta e per niente succosa?

Purtroppo si tratta di un inconveniente che può capitare quando si prepara il polpettone, specie se lo cuociamo in forno, anziché sul tegame. Il forno infatti tende a seccare la carne rendendola piuttosto asciutto. 

Ecco allora il trucco prezioso per cucinare un polpettone succoso in forno ed evitare che si asciughi troppo durante la fase di cottura.

Ecco il trucco per ottenere un polpettone succoso

polpettone succoso trucco
Foto da Canva

Ideale per tutta la famiglia il polpettone è uno di quei piatti capaci di mettere tutti d’accordo. Si tratta infatti di un comfort food tra i più amati della tradizione culinaria italiana.

Semplice con carne macinata, uovo e parmigiano o ancora più gustoso con il ripieno il polpettone in qualsiasi forma lo prepariamo necessita di qualche passaggio fondamentale in fase di cottura.

Cn il cuore filante al formaggio, con gli spinaci, con il prosciutto cotto e frittata, sono tanti i modi per preparare il polpettone ma l’unico comune denominatore è riuscire a farlo succoso e che non si sbricioli una volta che arriva il momento di tagliarlo.

Innanzitutto partiamo dalle basi e regoliamo bene le quantità degli ingredienti, infatti il primo requisito è calibrarli alla perfezione. In genere ogni 500 grammi di carne bisogna aggiungere un uovo, e poi parmigiano, all’incirca 4 cucchiai, del pane raffermo ammollato con il latte. E aromi vari.

L’intento però non è quello di proporre una ricetta in particolare perché ne esistono diverse, qui ad esempio trovi la ricetta del polpettone di carne e formaggio con cime di rapa, o quella con il ripieno di formaggi.

Quello che invece vogliamo svelarvi è il segreto per realizzare un polpettone estremamente succoso e morbido che non si asciughi in cottura. 

Il trucco è di arrotolare il polpettone come se fosse una caramella con un foglio di carta da forno. Quindi lo mettiamo in forno così chiuso e lo lasciamo cuocere in modalità statica per circa 40 minuti a 170°C.

Poi lo tiriamo fuori dal forno, lo scartiamo, quindi lo rimettiamo in forno per altri 10-15 minuti. In questo modo il polpettone resterà succoso all’interno e croccante all’esterno. 

Naturalmente se preparate il polpettone più grande e aumenterete le dosi dovrete allungare i tempi di cottura.

ricette con carne macinata
Foto:Adobe Stock

E ora non vi resta servirlo a tavola, e tagliatelo solo una volta che si sarà raffreddato altrimenti il rischio di sbriciolarlo è dietro l’angolo. Potrete accompagnarlo con del purè di patate, qui trovi i trucchi per farlo perfetto, o delle patate al forno.

Da leggere