Cinque cose da non dire mai alla suocera

nuora e suocera
fonte foto: Adobe Stock

Rapporto con la suocera complicato? Ecco le frasi che non dovresti dire mai e perché è meglio evitarle.

Se si escludono pochi casi felici, il rapporto tra nuore e suocere è particolarmente famoso per essere spesso complicato. Si tratta dopotutto di due donne che, seppur in modo diverso, amano entrambe lo stesso uomo e che ambiscono ad essere al centro della sua attenzione.

Se in un rapporto idilliaco, la suocera dovrebbe imparare a farsi da parte per una nuora che dovrebbe apprezzarla per aver cresciuto l’uomo che ama, spesso la realtà è infatti ben diversa. E nel decalogo delle regole per un buon rapporto tra le due parti, non potevano mancare quelle relative alle cose da non dire mai ad una suocera. Esistono infatti frasi che possono ferire molto più di altre e che per questo è importante evitare anche nei momenti più critici. Scopriamo quindi di quali si tratta e perché è meglio non tirarle mai in ballo.

Le cinque frasi potenzialmente pericolose che non si dovrebbero mai dire ad una suocera

donna esasperata dalla suocera
fonte foto: Adobe Stock

Se nonostante qualche divergenza di idee, la speranza è quella di riuscire ad avere un rapporto costruttivo con la suocera, è bene tenere a mente delle frasi da non dire mai. Il rischio è infatti quello di complicare maggiormente la situazione e di arrivare ad un punto di rottura dal quale sarebbe poi difficile rientrare. Ma quali sono quindi, le cose che non andrebbero mai dette?

Non ti intromettere. È vero, una delle critiche che viene mossa più spesso alle suocere è quella relativa al loro voler sempre esprimere un parere sulla vita di coppia. Metterle a tacere in modo brusco, però, può sia ferirle che incattivirle. È importante ricordare che per loro si tratta della vita del figlio che hanno amato e cresciuto. Se c’è modo, quindi, la scelta più giusta potrebbe essere quella di coinvolgerla e ascoltare il suo parere. Se proprio non ci si riesce si può fingere di farlo, proseguendo puoi per la propria strada.

Sono i miei figli. Altra frase classica che si dice spesso alla suocera e che può dar vita a tensioni davvero enormi. Cosa che avviene in particolar modo se di tanto in tanto si chiede il suo aiuto per tenere i bambini. Va ricordato che si tratta pur sempre dei suoi nipoti e che se anche lei fa parte della loro vita, è più che normale che esprima un parere. La soluzione? Ascoltare e se serve spiegare su cosa non si è d’accordo. Il tutto cercando di coinvolgerla sempre.

Tuo figlio preferisce la mia cucina. Questo è un duro colpo per ogni mamma, sopratutto se negli anni si è preoccupata di preparare pasti sani e gustosi per il figlio. Evitare la competizione, in tal senso, è davvero auspicabile. Il figlio/marito, dopotutto, può anche apprezzare entrambe le cucine e questo senza danneggiare nessuno.

Io lo conosco meglio. Questa frase viene solitamente vissuta come un affronto. Motivo per cui è davvero meglio evitarla. Parlare di eventuali punti che si conoscono davvero meglio, senza sottolineare volutamente la cosa può creare una sorta di cooperazione tra le due parti. Entrare in sfida, invece, è quanto di più sbagliato ci sia.

Non l’hai cresciuto nel modo giusto. Accusare una suocera di aver cresciuto male il proprio figlio o di averlo viziato è sempre una pessima mossa. In un solo colpo si offendono infatti sia lei che il figlio. Scelta che andrebbe assolutamente evitata, sopratutto perché non porta mai a nulla di buono.

Il rapporto con la suocera non è sempre semplice e viverlo può essere difficile. Tuttavia non esiste alcuna regola per cui debba essere necessariamente negativo. Cercare di procedere in modo tranquillo, facendosela amica è sicuramente meglio del contrario. Dopotutto si tratta di una persona che può diventare sia una grande amica che una vera alleata. E se lei non ha alcuna intenzione di esserlo? Molto meglio una guerra fredda che entrare in campo con tutte le armi e dare via al fuoco per prima.