Perchè non bisogna mai rinunciare allo spuntino

Lo spuntino di metà mattinata o pomeridiano è importante, non si dovrebbe mai rinunciare, scopriamo i benefici e cosa mangiare.

Un pò tutte le donne sono attente alla linea, alla perfetta forma fisica soprattutto in arrivo con la stagione estiva. Quindi visto che mancano pochissimi mesi un pò tutte ricorrono ai ripari, con diete dimagranti, che dovrà essere sempre il nutrizionista a indicarvi quella più adatta a voi. Il più delle volte si decide di saltare qualche pasto con la convinzione che si possa perdere peso, ma non è proprio corretto farlo.i nutrienti essenziali per garantire il buon funzionamento degli organi.

Spuntini
Foto:Freepik

Ogni pasto è importante, nell’arco della giornata si devono garantire 5 pasti senza ometterne uno, ma spesso si rinuncia proprio allo spuntino, è corretto? Scopriamolo insieme.

Spuntino: quali sono i benefici

Iniziando dal mattino con la colazione fino ad arrivare alla cena non va mai saltato nessun pasto, ma spesso si rinuncia allo spuntino, ma non è corretto. Basti pensare che lo spuntino di metà mattinata o pomeridiano è importante per non farvi arrivare affamati al pranzo e cena. In questo modo non eccedete con i pasti principali ma soprattutto si mantiene attivo il metabolismo, sicuramente il vostro medico potrà consigliarvi gli spuntini da mangiare durante il giorno.

Spuntini
Foto: Freepik

Scopriamo i benefici degli spuntini mattutini e pomeridiani.

-Evita di caricare troppo il processo digestivo. Immaginate di saltare lo spuntino mattutino, significherà mangiare di più a pranzo e di conseguenza la digestione potrebbe essere più lenta.

-Arrivare meno affamati al pasto. Si sa che tra la colazione e il pranzo o tra il pranzo e la cena uno spezza fame è importante per evitare di arrivare con troppo affamati ai pasti e mangiare di più per sopperire. Potrebbe accadere che il più delle volte si mangia tanto, assumendo cibi che non sono per nulla salutari.

-Si evita l’insorgenza di cali e picchi glicemici.

-Ripartizione omogenea delle calorie.

Quindi i benefici ci sono, ma per chi vuole perdere peso non è detto che debbano rinunciare allo spuntino, basta fare una scelta sana, con alimenti salutari. Lo spuntino sano non solo vi garantirà di arrivare meno affamati ai pasti e non vi lascerà cadere alla tentazione di fuori pasto disordinati e poco sani. Ecco alcune idee per spuntini sani e regolari.

Spunti salutari e leggeri

E’ importante ribadire che sarà il nutrizionista che potrà consigliarvi gli spuntini più salutari e adatti alla vostra dieta.

Il segreto sta nel mangiare cibi scarsi in zuccheri, grassi e quindi alimenti salutari, perchè quelli troppo calorici possono solo far spostare verso destra l’ago della bilancia. Quindi mai cedere in snack e merendine ipercaloriche. Tra gli alimenti da preferire sono frutta, verdura, yogurt magro, cereali, frutta secca ma anche tisane e bevande non zuccherate.

Se scegliete la frutta e le verdure scegliete sempre quella di stagione, potete optare per una macedonia di frutta fresca oppure anche frullati di fresca fresca fatta da voi.

In alternativa alla frutta potete sgranocchiare carote, finocchi, ma anche dei cetrioli non solo sono ricchi di nutrienti ma anche acqua. Ma anche lo yogurt magro magari da arricchire con cereali integrali o frutta secca.

spuntini sani natale
Adobe Stock

Si consiglia di fare lo spuntino della mattina intorno alle 10 se fate colazione alle 7 più o meno il pranzo delle 13, invece lo spuntino pomeridiano andrebbe fatto tra le 17 e 18. L’importante è non superare le 150 calorie, ecco alcuni spuntini leggeri, cliccate qui e scoprirete!

Quindi è importante non rinunciare mai allo spuntino, se siete in smartworking, ecco qualche idea sugli spuntini da scegliere per non eccedere con i chili di troppo.

Da leggere