Soffri la menopausa? Ecco un buon rimedio naturale

Molte donne, tendono a vivere male il periodo della menopausa. Per fortuna esiste un rimedio naturale che sembra essere efficace nella maggior parte dei casi. Ecco di quale si tratta.

Quando arriva la menopausa, le donne entrano in una fase molto particolare della vita. Una fase che comprende diversi cambiamenti ormonali e fisiologici. Per questo motivo, questa delicata fase di passaggio, può portare alcune criticità che possono essere vissute in modo più o meno sereno in base al proprio stato di salute. In alcuni casi, ad esempio, per molte donne la menopausa porta con se irritabilità, fame, aumento di peso, calo della libido ed altri sintomi sicuramente poco piacevoli.

La bella notizia è che negli ultimi tempi sono sempre di più gli studi che confermano l’utilità della moringa oleifera durante la menopausa.

Moringa: perché è utile durante la menopausa

 

moringa
fonte foto: Adobe Stock

La moringa è un vegetale ricco di proprietà benefiche e utili all’organismo. Ricca di vitamine A, C e del gruppo B, contiene diverse sostanze nutritive e svariati antiossidanti che insieme aiutano l’organismo a lavorare meglio. Un insieme di benefici che riguarda anche il periodo della menopausa.

La moringa, infatti, aiuta a migliorare il metabolismo di carboidrati e grassi, migliora la circolazione sanguigna, contrasta la ritenzione idrica e svolge tante altre funzioni che vanno a contrastare i problemi legati alla menopausa. Riassumendo, infatti, è utile per:

  • Rafforzare il sistema immunitario
  • Prevenire l’osteoporosi
  • Aiutare a mantenere il controllo del peso
  • Migliorare la circolazione sanguigna
  • Combattere la ritenzione idrica
  • Migliorare il metabolismo dei grassi e dei carboidrati
  • Ridurre il gonfiore alle gambe
  • Donare energia
  • Alleviare il senso di stanchezza e di spossatezza
  • Aumentare la libido
  • Migliorare la digestione

Tutti problemi che chi è in menopausa conosce bene e che possono essere ridotti semplicemente assumendo della moringa. Cosa piuttosto facile visto che la si può aggiungere allo yogurt o farne delle tisane (purché l’acqua non sia troppo calda). Un buon modo per gustarla a pieno facendosi del bene e trovando nuova energia dalla quale attingere.

moringa
fonte foto: Adobe Stock

Cosa da fare, ovviamente, solo dopo aver chiesto un parere al proprio medico curante. È bene infatti ricordare che ogni alimento o bevanda che assumiamo può avere degli effetti diversi che variano in base alla nostra storia, alla presenza di eventuali patologie e a tanti altri fattori che è importante prendere in considerazione. Cosa da fare sempre e solo insieme ad un medico che sia a conoscenza di tutta la storia clinica e che sappia quindi dare le giuste indicazioni.