Tende a rullo sporche? Scopri come pulirle in poche mosse

Sai come lavare le tende a rullo in poco tempo e senza troppa fatica? Segui i nostri consigli e noterai la differenza.

Con l’arrivo della primavera si sa che si iniziano le pulizie profonde, grazie al tempo favorevole visto che le temperature sono meno rigide. In particolar modo ci si dedica a quelle faccende che di solito in inverno non si fanno se non raramente. Se avete in casa le tende a rullo non si lavano spesso in inverno perchè non si potrà garantire un’asciugatura perfetta.

Tenda a rullo
Foto:Adobe Stock

Noi di CheDonna.it siamo qui per darvi qualche piccolo consiglio su come lavare le tende a rullo in poco tempo.

Come lavare le tende a rullo

La pulizia in casa è importante per il benessere di tutti i componenti della famiglia e non  solo si evita che lo sporco si annidi e risulterà più difficile rimuoverlo. Spesso la pulizia delle tende passa in secondo piano, soprattutto per quelle a rullo, ma la pulizia è importante per evitare che possa accumularsi troppa polvere. Sicuramente il lavaggio è più facile per i tessuti lavabili, al di la di tutto va prestata attenzione per evitare di danneggiare il tessuto e garantire una maggiore durata nel tempo.

Il lavaggio delle tende a rullo non è difficile, scopriamo come fare.

-Tessuto non lavabile. Innanzitutto va eliminata ogni traccia di polvere prima di procedere al lavaggio. Rimuovete con il panno elettrostatico o con la spazzola adesiva, utile da avere in casa, si tratta della classica spazzola che si utilizza anche per eliminare eventuali e peli dai cappotti e abiti. Basta mantenere la tende e con l’altra mano passate la spazzola più volte, sostituite il foglio adesivo e vi fermate solo quando non uscirà pulito. Solo adesso potete procedere al lavaggio, ma per essere sicure che possano essere lavate, chiedete consiglio al momento dell’acquisto. Vi consigliamo sempre prodotti delicati che non rovinano il tessuto, basta mettere in una bacinella acqua tiepida e del sapone neutro anche quello di Marsiglia e mescolate bene. Immergete un panno morbido o spugna e pulite più volte, dopo averlo fatto più volte sciacquate la tenda con un pano pulito in microfibra e inumidito in acqua.

-Tessuto lavabile. In questo caso sarà molto più facile perchè si possono smontare e di conseguenza risulta più facile il lavaggio della tenda. Seguite le istruzioni per lo smontaggio così da non rovinarle. Rimuovete sempre la polvere come consigliato sopra. Poi riempite la vasca con acqua tiepida e sapone di Marsiglia, immergete la tenda e lasciatela in ammollo per una mezz’ora. Se notate che l’acqua risulti sporca, potete lavare più volte fino a quando l’acqua non uscirà pulita. Se volete potete anche lavarla in lavatrice se si può, dipende dal tessuto e quello che vi consiglia la casa madre. Scegliete sempre il lavaggio delicato che protegge il tessuto, impostate le temperature basse e senza centrifuga.

Evitate l’utilizzo di spazzole con setole troppo dure che possono rovinare i tessuti, fate sempre attenzione, non solo non è consigliato lavarli strofinando energicamente. E in caso di macchie? Evitate l’utilizzo di prodotti sgrassanti che possono solo rovinare il tessuto e lasciare macchie.

marmo
Foto:Adobe Stock

Il segreto per far asciugare bene la tenda è tenerla stesa e far arieggiare la stanza, sicuramente nel caso della tenda che riuscite a rimuovere potete anche tenerla un pò all’aria prima di rimetterla al suo posto. Per evitare che possa accumularsi la polvere non trascurate la pulizia, un paio di volte al mese, passate la spazzola adesiva così da rimuovere la polvere!

Da leggere